Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma. Suppletive, Andrea Casu: risultato netto che certifica fallimento Raggi

di Redazione

"La lista Roma con Gualtieri raggiunge il 62,24% dei consensi, più del doppio della lista a sostegno di Maurizio Leo che si ferma al 26,08%, candidata M5S 4,6%"

Roberto Gualtieri vince le elezioni suppletive e raccoglie il testimone di Paolo Gentiloni nel primo collegio della Capitale. Nei 218 seggi, tra I Municipio, Ponte Milvio, Balduina e Flaminio, la lista Roma con Gualtieri raggiunge il 62,24% dei consensi, più del doppio della lista composta da Fratelli d'Italia, Lega, Forza Italia e UDC a sostegno di Maurizio Leo che si ferma al 26,08%, Rossella Rendina candidata del M5S si ferma invece al 4,36%.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Gli altri candidati Marco Rizzo (Partito Comunista), Elisabetta Canitano (Potere al Popolo) Mario Adinolfi (Popolo della Famiglia) Luca Maria Lo Muzio Lezza (Volt) non arrivano al 3%. I romani nonostante la paura per il coronavirus hanno scelto di partecipare a questo appuntamento con un' affluenza quasi doppia rispetto a quella registratasi a Napoli appena una settimana fa, per affidare il riscatto della Capitale alla forza capace di unire e alla competenza del Ministro Gualtieri.

Ieri in serata al Comitato di Via dei Cerchi 75 per attendere i risultati dai rappresentanti di lista erano presenti, tra gli altri, il viceministro Antonio Misiani, il capogruppo in europarlamento Brando Benifei, i deputati PD Claudio Mancini e Beatrice Lorenzin, il Presidente del Comitato e del I Municipio Sabrina Alfonsi, il Coordinatore del Comitato Mario Ciarla, la Presidente del II Municipio Francesca del Bello, i Consiglieri Comunali Giulia Tempesta e Marco Palumbo insieme ai rappresentanti romani, gli eletti e i militanti di tutti i Partiti della coalizione (composta da Partito Democratico, Italia Viva, Sinistra Italiana, Articolo 1, PSI, Demos e Verdi).

Un risultato netto che indica una direzione chiara al futuro di Roma e rilancia il ruolo della Capitale come grande questione nazionale certificando ancora una volta il fallimento politico e amministrativo della Sindaca Virginia Raggi e il buon governo nei Municipi più centrali guidati dalle Presidenti PD.

In primavera si tornerà al voto anche in Municipio XI, ultimo test prima delle elezioni per il Comune di Roma nel 2021, e per questo appuntamento il centrosinistra ha già scelto di affidarsi al giovane Gianluca Lanzi, consigliere e segretario PD che ha guidato la battaglia che ha portato alla sfiducia al Presidente Torelli (M5S). Il centrosinistra riparte unito da questa vittoria, per affrontare insieme le prossime sfide. 

(Andrea Casu, segretario del Pd di Roma)

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento