Pubblicato il

Roma, sei militanti di Forza Nuova fermati mentre inscenavano manifestazione

I fermati saranno comunque sanzionati per aver violato il decreto per il contenimento del coronavirus

Esponenti di Forza Nuova, il partito politico di estrema destra, hanno tentato il giorno di Pasqua di inscenare una manifestazione al centro di Roma. Un gruppo di sei persone aderenti al partito politico di estrema destra si stava dirigendo verso la Basilica di Santa Maria Maggiore quando sono stati fermati e identificati dalla Digos romana.

Tra gli identificati, ci sarebbe anche il leader romano Giuliano Castellino. I fermati saranno comunque sanzionati per aver violato il decreto per il contenimento del coronavirus. Secondo quanto si apprende, Castellino sarebbe stato fermato mentre a piedi procedeva su via Merulana. Altri due componenti sono stati bloccati a bordo di un'auto con uno striscione e i rimanenti tre membri nei pressi  della Basilica.

Nei giorni scorsi i militanti di Forza Nuova avevano preannunciato sui loro profili social la realizzazione di una manifestazione particolare, la "processione di Pasqua", una marcia su Roma, il compimento di un percorso con traguardo piazza San Pietro. Ma il rito evidentemente non è andato a a buon fine.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento

Condividi