Vuoi la tua pubblicità qui?
24 Gennaio 2021

Pubblicato il

Incoscienti

Roma, rissa fra ragazzi al Pincio. Una marea di giovani che si prendono a pugni

di Massimo Benedetti

La rissa al Pincio lascia l'amaro in bocca per l'ennesima violenza fra giovani e la totale irresponsabilità nei confronti del distanziamento

Rissa al Pincio
Rissa al Pincio di Roma

È nel tardo pomeriggio di sabato che il tam tam sui social diventa una vera ondata di foto video e commenti su una rissa fra giovani al Pincio. I filmati sono inquietanti e le immagini forti. Una vera e propria marea di giovani, molti senza mascherine, in fibrillazione per lo scontro fra due gruppi a suon di pugni, calci e spintoni. Le grida e qualche risata come contorno e tanti, tantissimi giovani, tutti nello stesso posto, più esattamente sulla terrazza del Pincio. I video girano veloci su Tik Tok e YouTube e i commenti sono tantissimi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Perché è scoppiata la rissa?

Ci si chiede sui motivi della rissa e cominciano a circolare informazioni sul motivo che ha spinto i giovani allo scontro. Intanto si parla di un vero e proprio appuntamento fra due diverse comitive, poi che la rissa sia scaturita dalla contesa fra due giovani per una ragazza. Sul posto sono intervenute diverse volanti ma non si hanno notizie certe sull’accaduto né sulle condizioni dei protagonisti. Resta l’amaro in bocca per l’ennesimo episodio di violenza fra giovani adolescenti e per la totale irresponsabilità nei confronti del distanziamento. Troppi e tutti insieme in quel luogo.

Molto probabilmente non sarà difficile per gli inquirenti risalire ai protagonisti dei fatti, grazie soprattutto alla grande visibilità sui social che la rissa ha riscosso. Al contempo speriamo che tutta questa visibilità non divenga motivo di protagonismo e spinga altri adolescenti ad emulare il disgustoso spettacolo di sabato pomeriggio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Abbiamo fatto delle scelte. Non pubblicare notizie usa e getta. Non pubblicare titoli che rubino solo la tua curiosità senza darti nessuna informazione. Non pubblicare notizie che infanghino qualcuno. Non accettare pubblicità ingannevole. Essere dalla parte dei nostri lettori. Sempre“. Sostieni RomaIT con una piccola donazione

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento