Vuoi la tua pubblicità qui?
20 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, raduno internazionale Ferrari

di Redazione

Giornate indimenticabili per gli appassionati dell'alta velocità

Sabato Roma e' stata invasa dalle auto del Cavallino Rampante in occasione del Secondo Raduno Internazionale delle Ferrari: oltre 100 equipaggi provenienti da tutta Europa si sono dati appuntamento per un evento tutto 'in rosso'.
Sotto il Patrocinio del Comune di Roma, il Ferrari Club Passione Rossa, presieduto da Fabio Barone, ha fatto sfilare per le vie centrali della Capitale 100 vetture del Cavallino Rampante, con partenza dal parcheggio dell'ippodromo di Capannelle. Le auto si sono poi radunate a Piazzale Garibaldi per restarvi fino alle 16.
Il secondo appuntamento invece, si è tenuto all'autodromo nazionale di Vallelunga a Campagnano di Roma. Per tutti i maniaci dei motori e della velocità è stata una giornata da non perdere: Ferrari, Porsche e Lotus si daranno battaglia sull'asfalto della pista romana, sul filo dei decimi di secondo.
All'interno della manifestazione è stato commemorato Tazio Nuvolari: Era l'8 dicembre 1931 quando sulla pista del Littorio, l'allora circuito di Roma, prese vita una gara sul filo del cronometro tra la sua mitica Alfa Romeo 8C 2300 e un aereo, sulla distanza di cinque giri che l'aereo doveva compiere seguendo in aria l'andamento della pista. Nuvolari, il 'mantovano volante', nella sfida venne sconfitto da Vittorio Suster, anch'egli italiano, pilota del biplano Caproni C100 che vinse di pochi metri.
82 anni dopo il guanto della sfida viene lanciato nuovamente: Barone, al volante della Ferrari 458 Italia preparata dalla Leone Motori, tentera' di 'vendicare' Nuvolari gareggiano ijhn u8na prova analoga contro Italo Marini, pilota veterano e istruttore di volo acrobatico, che sara' al comando dell'aereo acrobatico Tecnam Sierra 2002.

Vuoi la tua pubblicità qui?
 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento