18 Settembre 2021

Pubblicato il

Roma incontra il cinema al Festival Internazionale del Film

di Redazione
Al via l'appuntamento con il Festival Internazionale del Film, presso l'Auditorium Parco della Musica, 16/25 ottobre

Una location d’eccezione per un evento giunto oramai alla nona edizione. Il Festival Internazionale del Film di Roma, ospitato all’interno della creazione dell’architetto Renzo Piano, si svolgerà in dieci giorni densi di appuntamenti.

Vuoi la tua pubblicità qui?

La densità di eventi, convegni, mostre e proiezione saranno organizzati su sette sale – Santa Cecilia, Sala Sinopoli, Petrassi, Teatro Studio Gianni Borgna, Studio 3 e Auditorium MAXXI per un totale di oltre quattromila posti.

Il programma è così articolato: quattro linee principale in cui sono state inserite le proiezioni. “Cinema d’oggi”, con film sia di autori già affermati che di giovani proposte; “Gala”, con pellicole popolari ma originali; “Mondo genere”, con tipologie cinematografiche diverse dallo standard conosciuto; “Prospettive Italia”, che raccoglie i generi fiction e documentaristico. È poi presente una sezione definibile autonoma, “Alice nella città”, che seguirà una propria organizzazione e un proprio regolamento che prevede film per ragazzi.

Degno di nota è “Il mercato internazionale del cinema di Roma”, uno spazio messo a disposizione dal 17 al 21 ottobre in cui sarà possibile il libero scambio di idee e aree attrezzate per la produzione. Insomma un modo diretto per venire in contatto con il mondo del cinema e farsi conoscere dai più importanti esponenti dell’industria cinematografica internazionale.

Ma veniamo agli eventi in programma. Già ieri il red Carpet , ampio ben 1300 mq e inaugurato dalla madrina Nicoletta Romanoff, è stato attraversato dall’attore ottantunenne Tomas Milian premiato dall’amico Sergio Castellitto con il Marc’Aurelio Acting Award.

Gli incontri continuano con attori nazionali ed internazionali. Brad Anderson presenterà il suo nuovo lavoro “Stonehearst Asylum” il 24 ottobre alle ore 18 presso il Teatro Studio; Asia Argento sempre il 24 presso l’Auditorium Maxxi incontrerà il pubblico e presenterà la sua mostra; Kevin Costner, probabilmente uno dei più attesi, sarà presso la Sala Sinopoli in cui verranno proiettate le sequenze dei suoi film maggiormente acclamati e commentati con il pubblico in sala; Clive Owen presso la Sala Petrassi, il 18 ottobre, presenterà la serie televisiva del noto regista Steven Soderbergh, “The Knick”, in programmazione sul canale Sky Atlantic in autunno.

Tra le mostre in programma, oltre a quella dell’attrice Asia Argento già citata, si può ricordare dal 16 al 25 ottobre “La grande Bellezza”, mostra tributo per il film di Paolo Sorrentino premio Oscar, e, sempre nelle stesse date, la mostra fotografica “Actrices. Omaggio a Kate Barry”, in cui sono immortalate attrici famose colte in momenti privati non artificiose e libere da ogni clichés.

È presente anche la sezione dedicata ai convegni, le cui tematiche variano dal marketing cinematografico al riciclo, non inteso in termini di rifiuti ma sempre rapportato all’industria cinematografica, di film che hanno avuto successo in patria e che potrebbero essere riproposti a livello internazionale.

Non resta che visionare il programma dettagliato e decide a quale evento o proiezione partecipare considerando la varietà di proposte offerte.

*Foto profilo Twitter Nicoletta Romanoff, madrina della kermesse

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo