Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Settembre 2020

Pubblicato il

Roma, il Pm: “Prostituzione minorile anche tra 10 e 13 anni e abusi in aumento”

di Redazione

L'allarme lanciato dal Pm Maria Monteleone sulle indagini aperte per reati di pedofilia in aumento

Il pm di Roma, Maria Monteleone ha lanciato un allarme nelle pagine di "la Repubblica" sui reati sessuali che coinvolgono i minori: un tema sordido, aberrante, delicatissimo, che però deve essere affrontato: "La prostituzione minorile è un altro tra i reati più inquietanti che dobbiamo registrare perché vede come vittime bambini e bambine, anche di età compresa tra i 10 e 13 anni". Dopo la vicenda romana delle "baby squillo", la Capitale ha visto aumentare questi fenomeni in modo preoccupante, ha spiega il Pm nella commissione parlamentare di inchiesta per l'infanzia e l'adolescenza che si è svolta ieri 19 febbraio. 

In questo contesto è stata denunciata la complicità del Web, con il "costante aumento del delitto di adescamento di minori commesso attraverso la rete internet". I provvedimenti penali sono così aumentati del 12,8%, da 117 a 132 nel solo anno 2019. 

Vuoi la tua pubblicità qui?

Anche l'utilizzo di abusi come mezzi di correzione nelle scuole della primissima infanzia 0-3 anni e dai 3 ai 5 anni  ha registato incrementi significativi. Altrettanto numerosi i procedimenti per lo sfruttamento di minori nell'accattonaggio. 

Leggi anche: 

Droga, carcere anche per coloro che smerciano minime quantità

Asilo obbligatorio a tre anni, il neuropsichiatra: "Compensazione non progresso"

 

 

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento