15 Luglio 2021

Pubblicato il

Roma, giornata di occupazioni, prese cinque palazzine

di Redazione

Lo 'Tsunami Tour' dei Movimenti per la Casa in vari quartieri di Roma

Cinque in tutto le palazzine occupate questa mattina dai Movimenti di Lotta per la Casa, in vari quartieri dei Roma: via Michele de Marco a Torre Maura, via Baldassarre Castiglione alla Montagnola, via del Commercio all’Ostiense (secondo agenzie di stampa quest’occupazione è a firma degli attivisti di Acrobax), via Piero Corti a Ponte di Nona, via Andrea Cesalpino in zona Policlinico.
Secondo quanto si apprende, al momento è in atto lo sgombero proprio di quest’ultimo stabile.

Nello stabile di via Baldassarre Castiglione, alla Montagnola, avrebbero fatto irruzione negli Uffici di proprietà dell’Inarcassa circa 300 nuclei familiari.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si tratta, comunque, del filone di proteste contro il Piano Casa del governo Renzi, che circa 2 settimane fa ha portato all’occupazione dell’(ex) hotel di via Costantino, più noto come ‘Bidet’ per la sua forma.
Le proteste culmineranno nella manifestazione in programma per sabato 12 aprile, a Roma.

Oggi, inoltre, nasce il nuovo progetto Neetbloc, “dentro il nuovo spazio occupato in via del Gazometro 24”. A darne comunicazione gli occupanti dell’Alexis, che hanno aderito alla settimana di ‘Tsunami Tour’ – in cui rientrano le occupazioni di oggi, che finiranno, come detto, in piazza sabato 12. “Più di un anno fa abbiamo occupato l'ex Acea di via Ostiense – specificano ancora – Oggi siamo sempre di più ed apriamo un nuovo spazio abitativo che ha l'ambizione di essere un punto di riferimento per precari e neet, capace di aprire uno squarcio nel dibattito pubblico sempre più sterile”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento