24 Ottobre 2021

Pubblicato il

Roma, dramma al Tuscolano. Accoltella il figlio e poi muore di infarto

di Redazione
La tragedia è avvenuta nella notte. Il 56enne, che aveva provato a fermare il padre che si stava suicidando, è stato trasportato in ospedale

Tragedia nella notte, poco prima delle 3 al Tuscolano. In un appartamento di via Attio Labeone, in zona Numidio Quadrato, un uomo di 84 anni ha prima accoltellato il figlio e dopo è stato colto da malore ed è morto per arresto cardiocircolatorio. Il figlio 56enne, invece, è stato trasportato d'urgenza in codice rosso all'ospedale Vannini. Al momento non è in pericolo di vita.

A far scattare l'allarme sono state le urla di una donna, che hanno indotto qualcuno a chiamare il 112. Sul posto sono accorse le Volanti della Polizia, che hanno assistito alla scena dell'84enne fuori dal balcone di casa mentre minacciava il suicidio con un coltello in mano. Proprio nel tentativo di fermare il padre, il 56enne èfinito accoltellato. Successivamente si è scoperto che l'84enne soffriva di problemi psichici. 

 

Leggi anche:

Tuscolano, stop a matrimoni e unioni civili a Villa Lais

Vigili Fuoco Roma, mezzi al collasso, Conapo: Mancano persino autopompe

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo