VII MUNICIPIO
Tuscolano, stop a matrimoni e unioni civili a Villa Lais
Monica Lozzi: "L'unica speranza è che il Campidoglio ce la riconosca come villa storica, altrimenti per noi non c'è alternativa"

Dal 1° febbraio è chiusa la sala di Villa Lais, una delle quattro della città dove si possono celebrare matrimoni e unioni civili. Il Comune di Roma ha deciso di chiudere la cappella, che fa parte del complesso di piazza Giovanni Cagliero nel quartiere Tuscolano, dopo i recenti sopralluogi dei tecnici sulle pareti della villa, in cui erano comparse delle crepe in seguito al terremoto del Centro Italia del 2016.

 

Villa Lais, si spera nel riconoscimento come villa storica

Fino a pochi mesi fa Villa Lais ospitava anche il Centro Famiglie del Municipio, ora traslocato a Villa Lazzaroni. Il comitato di volontari che dal 2014 si prende cura del giardino ha lanciato una raccolta firme perchè teme che la soglia dell'edificio antico possa essere murata. L'associazione Amici di villa Lais ha chiesto un appuntamento urgente alla presidente Lozzi, la quale ha dichiarato che "l'unica speranza è che il Campidoglio ce la riconosca come villa storica, altrimenti per noi non c'è alternativa".

 

Con la chiusura di Villa Lais diventano tre le sale della città per celebrare matrimoni e unioni civili

Al momento non è possibile prevedere se si potrà tornare a sposarsi nel complesso risalente al 1700, perché non sono stati nè programmati nè finanziati interventi di messa in sicurezza e restauro. I volontari sono preoccupati che la villa possa tornare nel degrado come accadde quando cessarono le chiusure serali. Per quanto riguarda i matrimoni e le unioni civili, restano a disposizione la Sala Rossa in Campidoglio, il complesso Vignola Mattei alle Terme di Caracalla e la Sala Azzurra a Ostia.

 

Leggi anche:

Maltempo a Roma, allagata la pista ciclabile su via Tuscolana

Tuscolana, Cinecittà: ragazza 21 anni muore nel bagno di un bar


ARTICOLI CORRELATI
Area pubblica non lontana dal Centro, valvola di sfogo dal traffico e dal cemento del Tuscolano
Di fronte al centro anziani alcuni passanti hanno trovato delle carte d'identità tagliate a pezzi all'interno di una busta trasparente

Riscaldamenti ancora spenti, alcuni genitori hanno scelto di tenere i figli a casa. Rifiuta l'ipotesi del trasferimento. La presidente del VII Municipio Monica Lozzi: "I disagi dureranno ancora una decina di giorni"
I PIU' LETTI IN CRONACA I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA I PIU' LETTI
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
1
Gli arrestati, fra cui 7 donne, sono ritenuti responsabili di estorsione, usura, intestazione fittizia di beni, spaccio di stupefacenti
2
Danneggiati i cavi della linea ferroviaria: treni in ritardo e corse cancellate
3
Resosi conto di aver rubato l'auto alla madre del calciatore giallorosso, forse ladri amanti della Roma, hanno fatto marcia indietro
4
Un famoso commerciante dell'arredamento di Roma, rimasto vittima dei Casamonica, racconta i metodi estortivi del Clan
5
L'uomo nascondeva dietro le lapidi 1.092 grammi di cocaina e una pistola risultata rubata
1
"Un parco immerso nel verde, animato da creature magiche, dove i sogni e i desideri dei bambini possono prendere forma e colore"
2
Chiamare prevenzione una mammografia è sbagliato, perché la vera prevenzione è nei comportamenti dietetici quotidiani
3
Al via l'operazione 'Andate piano'. Cambiano anche i limiti di velocità
4
Lo ha detto l'avvocato del marinaio accusato dello stupro a Radio Cusano Campus: "Ha cambiato versione troppe volte"
5
"Per garantire una scuola ed una casa a tutti i bambini, le famiglie Rom hanno deciso oggi di rientrare nel Camping River"
Romait.it è un marchio di Vergovich Comunicazione Srls.
Autorizzazione Tribunale di Velletri n°6/14 del 18/04/2014

Direttore: Francesco Vergovich
P.iva n° 12555091003
info@romait.it

[ versione mobile ]