22 Giugno 2021

Pubblicato il

Roma, dal 22 agosto al via la manutenzione del viadotto della Magliana

di Redazione

Inizieranno mercoledì le operazioni preliminari, in attesa degli interventi straordinari nella primavera del 2019

Cominceranno questa settimana i primi interventi di manutenzione sulla struttura del viadotto della Magliana, dopo le polemiche dei giorni scorsi che avevano sollevato dubbi sulle condizioni del ponte.

Una nuova disciplina per il traffico – si legge nella determinazione dirigenziale del Campidoglio – pensata “per eseguire i lavori di manutenzione straordinaria del viadotto della Magliana, nel tratto compreso dalla prossimità di via del Cappellaccio al ponte della Magliana in direzione Fiumicino, con chiusura della corsia di sinistra per la messa in sicurezza delle barriere stradali”.

Il ponte rimarrà completamente chiuso nella notte fra mercoledì 22 e giovedì 23 agosto (fino alle ore 6 del mattino) per permettere l’inizio dei lavori.

Poi – dal 15 settembre – la polizia locale ha disposto il “restringimento della carreggiata con chiusura della corsia di sinistra” e “l’istituzione del limite di velocità a 30 Km/h”. A questo si aggiunge il divieto di sosta 24h sulla struttura.

Già lo scorso 7 giugno, in realtà, era stata avviata una fase sperimentale che prevedeva il restringimento della carreggiata. Una sperimentazione che ha provocato disagi enormi al traffico e che ha causato numerose proteste da parte dei comitati di quartiere.

Ma ora si farà sul serio. Queste operazioni (che, a sentire ANAS, porteranno a un sensibile alleggerimento del traffico sul viadotto, che ad oggi è di circa 40mila veicoli al giorno) saranno solamente il preludio agli interventi veri e propri di manutenzione straordinaria, che prenderanno il via nella primavera del 2019, in seguito all’assegnazione dei bandi di gara.

I fondi complessivi stanziati per la manutenzione ammontano a 2 milioni di euro.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento