Roma, Calabria: Contro vandalismo più comunicazione e controllo

2

"Nelle ultime ore si arricchisce la casistica degli sfregi ai danni dei monumenti di Roma, con turisti che fanno incisioni ai Fori e addirittura tentano di portare via frammenti raccolti in zona Colosseo. Evidentemente le norme antivandalismo, per quanto inasprite, non bastano ad assicurare la dovuta deterrenza: va fatto di più sia sul fronte della comunicazione sia nella presenza di personale addetto al controllo.

E' ancora troppo diffusa una certa presunzione di impunità che l'Italia non si può permettere, considerando l'entità del suo patrimonio artistico e archeologico. Allo stesso tempo, dispiace dirlo, la situazione in cui versa la Capitale non aiuta. Roma è sporca, abbandonata a se stessa, degradata. Chi arriva, anche da Paesi con rigide regole di decoro, ha l'impressione che qui tutto si possa fare. Le conseguenze sono quelle che conosciamo". Cosi' in un comunicato la deputata e leader di Forza Italia Giovani Annagrazia Calabria.  (Nella foto, incisione su muro Colosseo)