05 Marzo 2021

Pubblicato il

Roma, basta mozziconi di sigarette a terra: multe per 200 euro

di Redazione

Sarebbe questa una delle norme del nuovo regolamento di polizia urbana di Roma

Quella che per molti italiani – e per molti romani in particolare – è ormai una disciplina olimpica, ovvero il "lancio del mozzicone", potrebbe divenire ben presto una pratica vietata: è guerra ai mozziconi di sigaretta lasciati in terra. Rectius: guerra ai vandali che gettano mozziconi di sigaretta a terra, che potrebbero vedersi recapitare multe per circa 200 euro. 

Sarebbe questa una delle norme del nuovo regolamento di polizia urbana di Roma a cui sta lavorando la responsabzile Sicurezza del Campidoglio, Rossella Matarazzo e che ha incassato l'endorsement del ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti: "Il Campidoglio sta andando nella direzione giusta, è una mossa di civiltà che va sostenuta anche in Parlamento".

L'obiettivo è quello di giungere presto a una radicale inversione di marcia nell'atteggiamento dei cittadini romani, per debellare una volta per tutte il fenomeno dei "lanciatori" di sigarette, il che, andrà di pari passo con l'immissione di un numero maggiore di posaceneri, come ha informato la stessa Matarazzo, intervenuta a Radio 24, definendo il "lancio del mozzicone" come un gesto "veramente fastidioso".

E chi controllerà i trasgressori? Certo, l'auspicio è che non ci sia bisogno di controllori, poiché si spera che questa "possa essere una norma più morale che giuridica", per dirla con la Matarazzo, ma, almeno per i primi tempi e finché il divieto di "lancio del mozzicone" non sarà pratica radicalizzata, bisognerà mantenere alta l'attenzione: "Abbiamo anche individuato la possibilità da parte del sindaco di nominare alcuni dipendenti del Comune che possano controllare chi commette infrazioni. Pensavamo di chiamarli 'ausiliari della città' ", informa ancora Matarazzo. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento