Roma, bambino autistico deriso da maestre torna a scuola: parlano le assessore

7

Luca, il bambino autistico di 6 anni, deriso e umiliato in chat dalle maestre della sua scuola, nella parte sud di Roma, è tornato in classe. “Siamo molto felici che Luca (nome di fantasia) sia tornato a frequentare la scuola.

Oggi è il suo primo giorno nella nuova struttura comunale e l’inizio di un percorso che siamo sicure possa restituire serenità a lui e alla sua famiglia”, affermano Claudia Pratelli, assessora alla Scuola di Roma Capitale, e Cecilia Fannunza, assessora ai Servizi educativi del Municipio V.

Bambino a scuola

Bambino autistico torna in classe: Scuola luogo di inclusione

Il bambino era a casa dallo scorso 25 marzo, quando è emersa la vicenda: “Grazie alla denuncia della mamma del bambino, la priorità è stata trovare una classe dove Luca potesse velocemente tornare e riprendere il suo percorso scolastico e contemporaneamente dare certezza e fiducia alla famiglia perché la scuola è e deve sempre essere un luogo di accoglienza e inclusione.

Vogliamo ringraziare le poses e le educatrici per l’accoglienza, l’Ufficio scolastico regionale e tutti gli attori che hanno dato il loro supporto, a partire dall’associazione ‘La battaglia di Andrea’“, hanno poi concluso le assessore riferendosi all’associazione campana fondata dai genitori del bambino autistico di Afragola escluso dalla recita natalizia e diventato un simbolo. 

Immagine di Archivio