06 Maggio 2021

Pubblicato il

Roma, Ama: Piano rifiuti inizi 2020, sondaggio tra i lavoratori per nuove idee

di Redazione

Ama ha lanciato un sondaggio al proprio interno chiamando tutti i lavoratori, operai e impiegati, a dare un contributo di idee per le attività future dell'azienda

"Sappiamo che è quasi pronto il nuovo piano dei rifiuti che dovrà essere approvato nel 2020". A tre anni e mezzo dalla sua elezione, la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, informa che il nuovo piano rifiuti è “quasi pronto". Tre anni e mezzo trascorsi a sostituire assessori all’ambiente e vertici Ama con una spensieratezza mai vista, senza avere al momento un assessore responsabile della gestione rifiuti, e invece di ravvedersi e agire con discrezione per rimediare alla continua emergenza, la Raggi fa una scenata davanti la sede della Regione Lazio, coinvolgendo i presidenti dei municipi a Cinque Stelle e avanzando richieste incogrue.

Un piano industriale dei rifiuti "partecipato" e realizzato, per la prima volta, anche dai 7.500 dipendenti di Ama. E' l'obiettivo che si pone il sondaggio che l'azienda romana dei servizi di igiene urbana ha lanciato da ieri al proprio interno – rivela l'Ansa – chiamando tutti i lavoratori, operai e impiegati, a dare un contributo di idee per le attività future dell'azienda a breve, medio e lungo termine.

"Mentre, dunque, i tecnici sono già al lavoro trasversalmente, con le diverse aree e funzioni, per definire entro fine anno le linee guida del piano, parallelamente è stato attivato un meccanismo di 'ascolto' ampio, per coinvolgere la base e l'intera comunità aziendale nella definizione del piano finale, previsto per l'inizio del 2020. Sarà così possibile fornire spunti, ad esempio, per efficientare processi organizzativi esistenti, oppure suggerire nuove attività per conseguire gli obiettivi di business", dichiara Ama in una nota.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento