Rifiuti nel Rio Galeria

1

La situazione dei rifiuti nella Valle Galeria l'avevamo già descritta in occasione del nostro 'Tour del Degrado' nel Municipio XI (pt. 2). Girando per Piana del Sole, Ponte Galeria e Valle Galeria, abbiamo avuto modo di notare che il Rio Galeria, dopo le alluvioni, in alcuni punti è ancora pieno di sporcizia e rifiuti. In altre zone, invece, è stato fatto ripulire.

"Le foto che caratterizzano il Rio Galeria sono ad oggi vergognose" – dichiara Augusto Santori, del Comitato DifendiAmo Roma. "Capiamo che si tratta di un fiume già altamente inquinato – continua Santori – ma il degrado che contraddistingue questo piccolo percorso d’acqua che attraversa la Valle Galeria, dopo le esondazioni dell’ultima ondata di maltempo, è grave quanto le condizioni igienico-sanitarie che si riscontrano". 
Già in occasione dell'alluvione dello scorso gennaio, i rifiuti ospedalieri avevano invaso tutta la zone circostante l'inceneritore.

"Immondizie, rifiuti, buste, lastre di amianto, penumatici, calcinacci, persino i resti di palme morte: tutto è ancora in loco dopo l’esondazione del piccolo fiume – spiega ancora Santori – A questo punto ci attendiamo un intervento della Asl e della Regione Lazio attraverso l’Ardis, ma soprattutto di Roma Capitale al fine di bonificare tutta l’area e riconsegnare, almeno su questo, dignità alla Valle Galeria e al territorio di Malagrotta, Ponte Galeria e Piana del Sole".

“La notizia della riapertura a pieno regime dei due TMB di Malagrotta e le innumerevoli servitù ambientali che subisce questo territorio devono far interrogare la Giunta comunale su come intenda tutelare i residenti di questa zona con interventi che garantiscano una quotidianità serena alla Valle Galeria. Sulle tematiche ambientali, di salubrità e di decoro questa zona è lasciata a sé stessa, altro che chiusura di Malagrotta" – conclude Augusto Santori.