Vuoi la tua pubblicità qui?
Vuoi la tua pubblicità qui?
19 Maggio 2022

Pubblicato il

Prenestino, colpisce con calci e pugni la compagna per rubarle denaro

di Redazione
L’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni e calci e a minacciarla con il collo di una bottiglia rotta

Non era la prima volta che aggrediva la sua compagna, “rea” di opporsi alle sue continue richieste di danaro. L’altra sera l’ha avvicinata in strada e, al suo diniego, ha cominciato a colpirla con pugni e calci, arrivando addirittura a minacciarla con il collo di una bottiglia rotta. La scena, però, non è sfuggita ad un agente del Commissariato Prenestino libero dal servizio che, transitando in auto su via Amos Zanibelli, udite le grida di aiuto, si è fermato ed ha affrontato l’uomo. Questi, in seguito identificato per F.D., romano di 44 anni, ha opposto viva resistenza al poliziotto, che è riuscito ad immobilizzarlo solo dopo una breve colluttazione. Condotto in Commissariato, è stato al termine arrestato per rispondere di tentata rapina, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Sia la donna che l’agente sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari, che li hanno medicati e refertati con alcuni giorni di prognosi.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo