Vuoi la tua pubblicità qui?
04 Dicembre 2022

Pubblicato il

Lo sapevate che

Polizze online: cresce la richiesta per l’assicurazione furgone

di Redazione
Il primo risparmio che si può avere grazie a una polizza online riguarda proprio i furgoni di tipo storico, immatricolato da più di 20 anni
Furgoni allineati

La ricerca online delle polizze per i mezzi di trasporto di ogni tipo è sempre più diffusa, per gli innegabili vantaggi che porta all’utente: in primis, la possibilità di verificare le varie proposte semplicemente avendo a disposizione una connessione internet e un dispositivo per navigare.

In secondo luogo, esistono ottimi siti di comparazione, specializzati nel brokeraggio assicurativo, che consentono di visualizzare svariati preventivi valutando il migliore per il proprio veicolo. I furgoni, a uso privato o professionale, vengono assicurati rispetto alla legge 98/14 del febbraio 1998 in quanto mezzi con rimorchio.

Se sei alla ricerca di una polizza assicurativa che risponda alle tue esigenze, assicura il tuo furgone su 6sicuro.it passando per il confronto in pochi click delle proposte migliori presenti sul mercato.

Le caratteristiche principali dell’assicurazione furgone

Un autocarro a uso privato può essere assicurato a patto che la destinazione ultima del suo utilizzo sia comunicata e si può anche usufruire la legge Bersani rispetto alla classe di merito. La classe di merito va dalla 1 alla 18 a seconda degli incidenti cagionati durante gli anni: per ogni anno in cui si conduce il mezzo senza sinistri, si scala di una classe. Un neopatentato, però, sia su un autoveicolo che su un furgone a uso privato può sfruttare tale legge per entrare a far parte della classe più bassa di un componente della famiglia maggiormente esperto.

Per quanto concerne i mezzi per uso aziendale, invece, occorre come sempre indicare la portata per verificare l’entità del premio assicurativo, tenendo presente che questa inficia ancor più della cilindrata, e che è riportata nella carta di circolazione. Per portata s’intende il carico massimo che il furgone o il pick-up può trasportare.

Vi è, infine, anche una distinzione tra gli autocarri più datati e quelli nuovi: se il veicolo è stato immatricolato da più di 20 anni, si può assicurare come mezzo d’interesse storico; se da più di 30 è storico, e da oltre i 35 anni diventa d’epoca. Tali parametri si riscontrano principalmente dall’iscrizione al FIVS, che è l’acronimo di Federazione Italiana Veicoli Storici o, più semplicemente, all’Automotoclub Storico Italiano (ASI).

Come risparmiare sull’assicurazione furgone

Il primo risparmio che si può avere grazie a una polizza online riguarda proprio i furgoni di tipo storico: essi sono dotati innanzitutto di Carta Verde, che ne consente la circolazione nell’intera Comunità Europea, in secondo luogo si possono cumulare più furgoni storici o d’epoca in una sola polizza, avendo così un vantaggio economico generale.

Tali veicoli, inoltre, circolano senza restrizioni anche in caso di zone a traffico limitato o restrizioni particolari, e godono di coperture accessorie che altrimenti si dovrebbero aggiungere, come la Furto e incendio e l’Assistenza stradale.

Naturalmente, i mezzi nuovi categorizzati come furgoni verranno assicurati come un normale veicolo, tenendo conto che ogni compagnia assicurativa può applicare tariffe diverse che si possono valutare e che magari sono più vantaggiose qualora i furgoni da assicurare siano svariati.

Trattandosi di veicoli che spesso vengono usati per scopi differenti, sarebbe opportuno ad esempio destinarne uno solo al trasporto di merci eventualmente pericolose, fattore che potrebbe far aumentale la singola polizza.

Anche la franchigia va valutata con attenzione, perché può comportare spese vive inferiori ma rappresentare una spesa in caso di sinistro: c’è infatti una soglia minima al di sotto della quale è il contraente a intervenire prima di ricevere il risarcimento del danno. Allo stesso modo, le assicurazioni per i furgoni possono anche essere stipulate a titolo temporaneo, qualora il veicolo o i veicoli non vengano utilizzati durante l’intero arco dell’anno.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo