Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Ottobre 2020

Pubblicato il

Pigiama Party al Teatro degli Audaci. Intervista a Flavio De Paola

di Redazione

"Posso dire con tanta soddisfazione che il Teatro degli Audaci è diventato un punto di riferimento del territorio e non solo"

Grande successo per lo spettacolo ancora in scena al Teatro degli Audaci "Pigiama Party" di Anita Tremblay per la regia di Flavio De Paola, direttore artistico dello stabile de lII Municipio.

D. Da dove nasce l'idea di mettere in scena una commedia di Anita Tremblay?

Vuoi la tua pubblicità qui?

R. Bisognava scegliere un testo divertente per il periodo di capodanno, una commedia che fosse capace, con tante situazioni comiche, di intrattenere il pubblico per quasi due ore e capace di affrontare un mese di repliche. Pigiama Party richiama tante situazioni comiche, dagli intrecci amorosi alla classica commedia degli equivoci in pieno stile francese. Ho riadattato questo testo cercando di cucirlo addosso alle caratteristiche degli interpreti, attraverso un ritmo elevato e alle molteplici situazioni comiche della commedia.

D. Siamo arrivati alla sesta stagione del Teatro degli Audaci. Quali sono le cose che faresti nuovamente?

R. Posso dire con tanta soddisfazione che il Teatro degli Audaci è diventato un punto di riferimento del territorio e non solo, cartelloni di qualità ed artisti importanti sono un binomio perfetto per il successo di questa realtà. Costruire un Teatro dal nulla in una zona non tanto centrale è stata un’impresa titanica con mille difficoltà e senza l’aiuto di nessuno, ma nonostante tutto rifarei ogni singolo passo per la costruzione e la nascita di un Teatro, in un territorio di circa duecentomila abitanti, sprovvisti di un luogo di cultura e di aggregazione.

D. Ci puoi parlare dei prossimi spettacoli in scena?

R. La seconda metà del cartellone è all’insegna della comicità, Grazia Scuccimarra dal 31 gennaio e per tutto il mese di febbraio con il suo nuovo testo “Così impari”, spettacolo a sorpresa Il 20 di febbraio, data unica, “due donne in fuga” con Marisa Laurito e Fioretta Mari. Il mese di marzo Marco Capretti con la sua comicità dal 28 febbraio fino al 09 marzo, a seguire Massimo Bagnato con il suo “Quiz show” dal 14 al 24 marzo. Dal 21 al 31 marzo grande sorpresa al Teatro degli Audaci con Maurizio Mattioli. Dal 04 al 14 aprile in onore dell’autore scomparso di recente porteremo in scena La commedia in due atti “Andy & Norman” una fiaba moderna nel perfetto stile dell’autore, Neil Simon, che con armonia e sarcasmo unisce le attività degli anni ’60, alle nevrosi dell’uomo contemporaneo, esaltandone i toni più comici. Dal 25 al 28 aprile “Stringimi che fa Freud” di Alessandra Merico, concludiamo la stagione alla grande con “Rumori fuori scena” una commedia brillante, scritta da Michael Frayn con la mia regia e con la compagnia degli Audaci.

D. Qual è il personaggio, interpretato in questi anni, che ti rispecchia maggiormente?

Vuoi la tua pubblicità qui?

R. E’ sempre difficile rispondere a questa domanda, ogni personaggio è diverso e ti regala delle emozioni indescrivibili. Negli ultimi 15 anni ho fatto tre o quattro spettacoli all’anno interpretando tantissimi personaggi affezionandomi a tanti di loro, in particolare, Novecento di Alessandro Baricco, Guglielmo da Baskerville nel Nome della rosa, Ham in Finale di Partita, Garry in Rumori fuori scena.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Leggi anche:

La passione delle donne per i libri: i club di lettura femminili

Genitore 1 e 2, una questione che non esiste. Abbattiamo i luoghi comuni

Roma. Mercato auto rubate, Polizia Stradale arresta 12 persone

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento