09 Aprile 2021

Pubblicato il

Piccolo (PD): Raggi dipinge le strade di blu e di nero il mezzo pubblico

di Redazione

Il consigliere PD dubita che la politica del M5S "per ridurre l'impatto dell'auto privata necessario per favorire il trasporto pubblico" possa superare gli scogli del TAR.

Il PD di Roma contro la nuova politica dei parcheggi a pagamento nella Capitale: "Strisce blu su tutta Roma e tariffe aumentate queste le novità contenute nel piano parcheggi pentastellato. – afferma in una nota il consigliere del gruppo PD del Comune di Roma Ilaria PiccoloPeriferie, piazzali antistanti ospedali, tutti debbono pagare. Le strisce blu nel centro di Roma furono istituite, non con l’intento di fare cassa, ma per dissuadere i romani dal prendere l’auto privata, permettere un ricambio della sosta e decongestionare la città. Allargarne su quasi tutta Roma il perimetro troverebbe una ratio solo se in questi due anni il trasporto pubblico fosse migliorato. Putroppo però trovare miglioramenti a Roma in quest'anno e mezzo è veramente difficile.

A fronte dei consistenti aumenti annunciati dalla giunta comunale, che potrebbero arrivare fino a 3 euro l'ora nelle zone "pregiate", mentre in alcune strade critiche della periferia oggi esenti verrebbe introdotta una tariffa di 50 centesimi "per ridurre l'impatto dell'auto privata necessario per favorire il trasporto pubblico", come ha affermato l'assessore Enrico Stefàno, Il consigliere poi prosegue ricordando che "già l'ex sindaco Marino tentò un adeguamento e una rimodulazione del servizio cercando di ridurre agevolazioni non più sostenibili cui il TAR si oppose bocciando le modifiche proposte. Come possa la giunta M5S superare i rilievi del TAR ampliando la sosta tariffata su tutto il territorio romano è veramente incomprensibile. Colpire addirittura i parcheggi degli Ospedali dove le persone vi si recano per esigenze di salute è da avvoltoi da 'succhiatori di sangue'."

"Per fortuna che la Raggi si è candidata come paladina delle periferie, lo ha detto mille volte in campagna elettorale che lei abita in una borgata e che le zone periferiche vanno riqualificate, infatti lei e la sua Assessora Meleo le 'riqualifica' facendo pagare anche i parcheggi laddove non se ne comprende la necessità." conclude Ilaria Piccolo.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento