21 Ottobre 2021

Pubblicato il

Piazza Navona, 6 gennaio: Pareva una festa di quartiere qualunque

di Fabio Vergovich
"Ricordavo questa piazza gremita di gente il 6 gennaio. Non c'è il carbone e non ci sono altri dolci caratteristici e le calze. Sì, siamo delusi"

Fare una capatina a piazza Navona il 6 gennaio è una pratica, un costume a cui i romani ricorrono ogni anno: famiglie con bambini, coppie di fidanzatini, amici e amiche, e singoli cittadini visitano la splendida piazza barocca i giorni che precedono l' Epifania fino la mattina della festa della Befana, animati dalla curiosità di assistere a qualche sorpresa preparata ad effetto per i più piccoli o semplicemente per scegliere i giocattoli, preparare le calze con le varietà di dolci esposte nei banchi.

Da due anni a questa parte però, chi vi si reca per consumare questo "rito" tradizonale delle festività natalizie, non riconosce più la piazza per antonomasia della festa della Befana. Anche il 6 gennaio del 2017, molti romani e turisti presenti sull'ovale seicentesco sono rimasti stupiti dalla pochezza offerta dalla piazza, delusi nelle loro aspettative, niente faceva pensare alla festa della Befana, pareva la festa di un quartiere qualunque: stands di giochi, il solito Babbo Natale con la slitta per le foto a pagamento, qualche befana male improvvisata, i gazebo bianchi delle associazioni onlus (la novità introdotta 2 anni fa) vuoti, montati sulla piazza e abbandonati, senza personale; dei 21 programmati e posizionati solo 4 erano funzionanti, e poco o per niente visitati.

Insomma, molta scontentezza e delusione nei volti di chi ha lasciato piazza Navona dopo la classica capatina di quest'anno: "Sono venuto insieme con mia moglie e mio figlio più grande per preparare la tradizionale calza della befana, ho girato tutta la piazza, ma non sapevo che non ci fossero bancarelle di dolci quest'anno, ma perché?"; "Veniamo dalla provincia di Viterbo, sono rimasto stupito una volta arrivato. Ricordavo questa piazza gremita di gente il 6 gennaio. Non c'è il carbone e altri dolci caratteristici e le calze. Sì, siamo delusi"; "La festa della Befana? una delle poche cose belle rimaste per i più piccoli, che tristezza per i bambini, ma si vuole cancellare la tradizione?", sono alcuni dei commenti rilasciati dai visitatori di piazza Navona nei giorni precedenti la festività e nel giorno stesso della Befana.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo