Parentopoli Roma, Franco Panzironi condannato a 5 anni e 3 mesi

1

Cinque anni e tre mesi, oltre all'interdizione perpetua dai pubblici uffici, a Franco Panzironi, ex ad di Ama già arrestato nell'ambito dell'inchiesta di Mafia Capitale. Il provvedimento scaturisce da un'altra inchiesta, quella relativa alla parentopoli nell'Azienda Municipalizzata Ambiente del Comune di Roma (Ama).

Le indagini si sono focalizzate su 841 assunzioni sospette tra il 2008 e il 2009. Condannati anche tre ex dirigenti della società. Si tratta di Luciano Cedrone, ex direttore del personale (un anno e sei mesi), Bruno Frigerio, ex consulente esterno e presidente della commissione esaminatrice (tre anni e tre mesi) e Gianfranco Regard, ex capo del settore legale di Ama (un anno e un mese).

Assolti per non aver commesso il fatto, invece, Giovanni D'Onofrio (direttore dell'ufficio legale), Ivano Spadoni (ex dirigente della pianificazione), Sergio Bruno (legale rappresentante del Consorzio Elis) e il dirigente Lorenzo Angelucci.