12 Maggio 2021

Pubblicato il

Ndrangheta, operazione contro cosca Mulè: 54 arresti

di Redazione

Operazione del Ros e dei Carabinieri di Roma e Reggio Calabria. La cosca era molto attiva nel Pontino e a Velletri

Duro colpo alla cosca Molè di Gioia Tauro inferto dal Ros e dai carabinieri di Roma e Reggio Calabria: nelle prime ore della mattinata odierna sono state eseguite 54 ordinanze di custodia cautelare in diverse regioni, tra le quali anche il Lazio. Alcuni arresti sono stati eseguiti a Roma, mentre le indagini, coordinate dalla procura distrettuale antimafia di Reggio Calabria, hanno consentito di appurare che la malavita era attiva in provincia di Latina e a Velletri.

La cosca Molè, considerata fra le più potenti della 'ndrangheta, vanta consistenti interessi  in ramificate iniziative imprenditoriali e commerciali in Calabria, Lazio ed Umbria, oltre alla gestione di ampi settori della distribuzione delle slot machine su tutta Italia e a rilevanti traffici di armi dai paesi dell'est europeo e l'importazione di ingenti carichi di stupefacenti dal nord Africa.

 Il ministro dell'Interno, Angelino Alfano, ha espresso la propria soddisfazione per l'esito positivo dell'operazione:" Grazie al lavoro straordinario dell' Arma dei Carabinieri e della Procura Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, oggi la Squadra-Stato ha inferto un altro duro colpo alla criminalita' organizzata".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento