Vuoi la tua pubblicità qui?
18 Agosto 2022

Pubblicato il

Meteo

Meteo, numerosi temporali sparsi al Nord, ma il caldo aumenta al Centro

di Alice Capriotti
Una serie di precipitazioni si scaglieranno nelle regioni Nord Italia dando luogo a temporali anche molto violenti
Previsioni meteo

La settimana del 27 giugno sarà costituita da rovesci che si riverseranno in tutte le zone settentrionali del paese. Piogge e temporali che ci raggiungono dall’Atlantico si dirigeranno inizialmente in Valle d’Aosta e successivamente sulle Alpi torinesi per poi giungere in Piemonte e Lombardia.

Previsioni meteo

Martedì 28 giugno

Da martedì 28 i diluvi e forti rovesci saranno presenti prevalentemente nel Nord Italia dove il ciclone Africano lascerà spazio a un lieve cedimento. Precisamente questa serie di temporali si stanzierà in tutto il Nord del Paese.

Nella giornata di martedì 28 giugno le prime precipitazioni porteranno una differenza di temperatura, sulle Alpi piemontesi, in Valle d’Aosta, in Lombardia, nella pianura piemontese e in Liguria. Il pomeriggio sarà contraddistinto da un decisivo aumento di temperature con acquazzoni diffusi e molto intensi principalmente in Lombardia, Emilia e Alpi centro orientali. Infine, nella serata vi saranno forti temporali che raggiungeranno anche il Veneto e il Friuli-Venezia Giulia.

Mercoledì 29 giugno

Mercoledì sarà una giornata con una temperatura minima 19 gradi e la massima di 29 gradi per il centro sud . Il cielo sarà poco nuvoloso nelle prime ore della mattina, invece verso pomeriggio e sera e il cielo sarà sereno. Il picco più alta della temperatura si registrerà il pomeriggio e sarà di 29 gradi. Nel Nord Italia saranno ancora presenti precipitazioni sparse con temperature che non supereranno i 27 gradi.

Giovedì 30 giugno

La giornata di giovedì avrà una temperatura di minima di 20 gradi con picchi di 30 gradi durante il pomeriggio. ISarà caratterizzata da cielo sereno per tutta la giornata. I venti saranno prevalentemente al mattino ma deboli e provenienti da Ovest-Sud-Ovest.

Le precipitazioni violente

A causa dell’aria più fresca proveniente dall’Atlantico, ci saranno dei fenomeni di violento contrasto che abbasseranno la temperatura. Saranno inoltre presenti grandinate, nubifragi e forti venti, tali da provocare notevoli disagi per i nostri campi e per l’agricoltura.

Le precipitazioni colpiranno solo alcune zone del paese, come abbiamo visto, specialmente il Nord, con picchi locali superiori ai 40mm in poche ore, nelle altre zone saranno più deboli. Queste precipitazioni non saranno sufficienti però a risolvere il problema della siccità del nostro paese, che nelle ultime settimane sta interessando L’Italia, precisamente il Nord, in quanto servirebbero piogge continue.

Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta, Lombardia, Trentino e alto Veneto, saranno le zone colpite dai fenomeni più intensi durante la giornata. La sera sarà costituita da rovesci sparsi.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo