17 Ottobre 2021

Pubblicato il

Marcello De Vito: “Nessun favore ai costruttori, ridotte cubature”

di Redazione
"Abbiamo ridotto del 60% la cubatura. si farà comunque il raddoppio della Via del Mare, il ponte ciclo-pedonale verrà comunque realizzato"

Marcello De Vito, presidente dell'Assemblea capitolina, è intervenuto ai microfoni della trasmissione "Ho scelto Cusano", condotta da Gianluca Fabi e Livia Ventimiglia su Radio Cusano Campus, emittente dell'Università Niccolò Cusano. Sul nuovo stadio della Roma ha detto: "L'amministrazione è stata estremamente compatta e ha dimostrato cos'è una città guidata dal M5S. Abbiamo chiesto al proponente di adeguare il progetto a quella che era la nostra idea e così è stato. Siamo riusciti a migliorare il progetto iniziale.

E' stato un risultato straordinario, anche se si sta cercando in tutti i modi di contestare questo accordo". Riguardo le dichiarazioni di Marino sullo stadio, De Vito ha aggiunto: "Io mi chiedo come si possa dire che abbiamo fatto un favore ai costruttori se abbiamo ridotto del 60% la cubatura. Le opere pubbliche non verranno sacrificate, si farà comunque il raddoppio della via del Mare, il ponte ciclo-pedonale verrà comunque realizzato.

Tra l'altro le opere pubbliche cui faceva riferimento Marino del valore di 250 milioni erano state sovrastimate, con la conseguenza che è stato concesso come corrispettivo una cubatura ben maggiore a quella che doveva essere concessa". Infine alla Regione Lazio: "Il Comune ha fatto il suo, ora ci aspettiamo che la Regione faccia altrettanto e non ostacoli, per mere ragioni di carattere politico, la costruzione dello stadio. Altrimenti Zingaretti e il Pd si prenderanno la responsabilità di aver bloccato il progetto".

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo