21 Giugno 2021

Pubblicato il

Librissimo Me, la terza edizione della rassegna culturale

di Redazione

Ospitata nella scuola Principe di Piemonte, a San Paolo

Si è conclusa, anche quest’anno, la rassegna culturale ‘Librissimo Me’, alla sua terza edizione, presso la scuola Principe di Piemonte di via Leonardo Da Vinci, nel quartiere di San Paolo. Nata da un’idea della maestra Alessandra Stoppiello, l’iniziativa ha subito trovato il favore dei colleghi, e da 3 anni riempie, per 2 pomeriggi i locali dell’Istituto Comprensivo. Quest’anno, la rassegna si è svolta nelle giornate di giovedì 10 e venerdì 11 aprile. Si tratta dell’unica iniziativa simile su tutta Roma.

Quest’anno, in occasione del 25esimo anniversario della caduta del Muro di Berlino, uno spazio a sé è stato dedicato proprio a questo tema, con una mostra che si riferisce ai libri della casa editrice Orecchiacerbo. “Abbiamo voluto in questo modo parlare dei muri in generale – ci spiega la maestra Alessandra – per spiegare ai bambini come si abbattono”. I muri della differenza, delle divisioni, anche all’interno della famiglia. “Prendiamo spunto dal muro di Berlino per affrontare questo tema” – spiega. Partendo dalla sensibilizzazione verso i più piccoli, gli incontri si rivolgono in realtà anche ai genitori degli alunni.

Alla rassegna culturale, partecipano le case editrici che espongono anche alla Fiera della Piccola e Media Editoria, che si svolge annualmente presso il Palazzo dei Congressi all’Eur. Di anno in anno, le case editrici che hanno aderito all’iniziativa sono aumentate sempre di più.

Librissimo Me, comunque, si propone di essere una rassegna culturale che inviti alla lettura i ragazzi, visto che nel nostro Paese si legge sempre meno. Ed è importante, anche per questo, ripartire dalla scuola.
“La valenza dell’iniziativa è proprio questa – continua la maestra Alessandra – Creare un invito alla lettura, ma anche coinvolgere in incontri e  momenti di partecipazione. Una vera e propria officina culturale e di idee”. Uno stimolo, quindi: sia per gli insegnanti, sia per gli alunni, sia per i genitori.

La rassegna ha visto anche la partecipazione di alcune Associazioni, come ControChiave e RomAntica.
Queste, insieme al Municipio di Roma VIII e al Goethe Institute patrocinano l'evento.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento