12 Maggio 2021

Pubblicato il

Libri, Sabato 13 Dicembre, “Soffi Vitali” di Claudia Conte

di Redazione

C’è ancora spazio per il romanticismo? Dalla letteratura alla musica, come cambiano i sentimenti

Un incontro – spettacolo quello di sabato prossimo, 13 dicembre, alle ore 18.00 in via Donato Menichella, 100 (zona Torraccia) a Roma, presso la Scuola di Musica “Sotto i raggi del Sol” di Edoardo Vianello e Alessandro D’Orazi.

Dalla letteratura alla musica cambia il linguaggio dei sentimenti, che restano però motore della vita. Ieri fiumi di inchiostro, oggi parole che viaggiano tramite posta elettronica. Nell’epoca del digitale anche le dichiarazioni d’amore si pongono al passo con i tempi e sarà proprio la giovane attrice e scrittrice Claudia Conte ad illustrare questo viaggio con tanti ospiti illustri che dibatteranno su un tema delicato ed attuale: “C’è ancora spazio per il romanticismo?”.

Motivo dell’incontro-spettacolo la presentazione della sua ultima opera letteraria, intitolata “Soffi Vitali: Quando il cuore ricomincia a battere”, che sta già riscuotendo un notevole successo di critica e pubblico e che sarà presentata, il prossimo 13 dicembre alle 18.30, nella scuola di musica “Sotto i raggi del Sol” del cantautore Edoardo Vianello, autore di canzoni indimenticabili che hanno fatto da colonna sonora a tante storie d’amore. A presentare la serata l’attore e conduttore radiofonico Gigi Miseferi con Valentina Gemelli, che faranno gli onori di casa introducendo i relatori: il cantante Edoardo Vianello, il professor Antonio Lo Iacono, presidente della Società Italiana di Psicologia, l’attore Vincenzo Bocciarelli, protagonista di alcune letture estratte dal romanzo. Finale a tutta musica con il cantautore Alessandro D’Orazi, che coinvolgerà allegramente i giovani musicisti della scuola in un concerto dedicato ovviamente alle canzoni del cuore.

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento