06 Maggio 2021

Pubblicato il

Lezione n.1: come aggirare il divieto di calpestare l’erba

di Redazione

Se l'erba non puoi calpestarla, allora sdraiati, nessuno ti dirà niente. Nemmeno a due passi dal Milite Ignoto

Siamo a piazza Venezia, tra la Chiesa di San Marco e l'Altare della Patria, a due passi dal Campidoglio e a due passi dalle Forze dell'Ordine che quotidianamente presenziano di fronte al Milite Ignoto. 

La scena che ci si presenta davanti è quella ritratta in foto: il cartello dell'aiuola recita chiaramente che è vietato portare i cani su quel piccolo spazio verde, che è doveroso gettare i rifiuti negli appositi contenitori, e che è vietato calpestare l'erba. E infatti, è vietato calpestarla, mica sdraiarcisi sopra. E così, alle 11.00 di questa mattina, sotto l'occhio dei turisti e dei romani, ecco che qualcuno si godeva indisturbato il fresco all'ombra degli alberi, a pochi passi da quello stesso cartello che impone divieti ben precisi. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento