05 Maggio 2021

Pubblicato il

Lei respinge il corteggiatore, lui le organizza finto funerale e manda la bara a casa

di Redazione

Il corteggiamento divenuto molestia e poi macabra e spaventosa persecuzione

funerale

Un finto funerale per spaventare e mortificare la ragazza che lo ha respinto. La storia, riportata da Dagospia, può sembrare grottesca ma in realtà è drammatica per la ragazza che ne è stata vittima. C’è una ventenne a Battipaglia che da tempo viene corteggiata da un 35enne. Lei lo respinge, lo rifiuta, il corteggiamento diventa insistenza e l’insistenza persecuzione, finché lui non mette su un piano davvero inquietante.

Il persecutore organizza il finto funerale

Le manda le pompe funebri a casa, con l’agenzia, i fiori, la bara e tutto il resto. Dice che la ragazza è morta quindi le sta organizzando il funerale. Quando la giovane ha visto il corteo in divisa con la bara adornata di corone e nastri è rimasta scioccata. Adesso il molestatore di Atripalda, vicino Avellino, dovrà rispondere di atti persecutori, minacce, furto d’identità e accesso abusivo ai profili social.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento