13 Aprile 2021

Pubblicato il

Lazio 5-1 Steaua Bucarest, Inzaghi esulta alla tripletta di Ciro

di Redazione

La prossima settimana ci sarà la coppa Italia contro Il Milan allo Stadio Olimpico e ci saranno un po’ di conti da regolare

Partita importante stasera allo stadio Olimpico, Lazio – Steaua Bucarest. La Lazio schiera una formazione di tutto rispetto con Patric sulla linea dei difensori e De Vrji in campo dopo l’annuncio del suo ultimo anno in biancoceleste. Ci vogliono nervi saldi e occorre evitare di cadere in provocazioni che inevitabilmente e tatticamente gli ospiti escogiteranno, ma la Lazio c’è. Ci aspettiamo tutti qualcosa in più da Anderson che crea al 6’ in occasione per Immobile che spara alto in occasione di platino. Immobile dopo altri 40 secondi porta in vantaggio la Lazio con un gol sotto misura dove il portiere nulla può. In meno di sette minuti la lazio pareggia il conto dei gol rispetto alla partita di andata finita inspiegabilmente 1-0 per i rumeni.

In questo momento gli avversari sembrano in bambola ma la Lazio non deve restare umile ed attaccare senza concedere. La Lazio decide di sfruttare gli spazi della Steaua che appare allungata e sfilacciata nei reparti. E’ una partita da contropiedi fulminanti e Parolo a17’ scherza sottoporta e si mangia un gol assurdo la stessa cosa succede dopo un minuto con Immobile . Non si possono sbagliare gol così! Si rischia di assistere ad una partita irritante per le occasioni sbagliate dalla Lazio. Al 25’ esce Caceres per infortunio ed entra Bastos. La Lazio ha problemi di ricambi difensivi mentre abbondano in panchina attaccanti e centrocampisti. Siamo al 30’ e la Lazio capisce che deve ragionare per portarsi a casa la qualificazione. Al 35’ bella conclusione di Anderson da fuori e sugli sviluppi del calcio d angolo successivo segna il 2-0. Inzaghi dalla panchina si lascia andare ad una esultanza plateale e liberatoria. Siamo allo scadere del primo tempo e Ciro Immobile fa la doppietta personale in partita, siamo sul 3-0.

7’ del secondo tempo e parte l' imbarcata: 4-0 lo segna Felipe Anderson. Ed è una festa. Dalle occasioni avute il risultato poteva essere anche più largo ma va bene così, la Lazio passeggia, non succede quasi più niente fino al 74’, quando Immobile fa il terzo goal personale…e sono cinque. Con ancora un quarto d’ora di gioco la Lazio sciorina calcio e spettacolo che esalta i propri tifosi. Il torneo di Europa League adesso si complica, la squadre che restano in lizza sono tutte di buonissimo livello. La prossima settimana ci sarà la coppa Italia contro Il Milan allo Stadio Olimpico e ci saranno conti da regolare. Questa Lazio può battere chiunque, mantenendo concentrazione umiltà e rispetto dell’avversario. Siamo intanto all 80’ la partita è chiusa (forse non è mai stata aperta) e la Steaua segna il goal della bandiera che determina il risultato finale.

Lazio 2-0 Verona, un super Immobile rilancia la squadra e fa morale

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento