03 Agosto 2021

Pubblicato il

Lazio 2-1 Udinese: Pioli dritto ai quarti di Coppa Italia

di Redazione

La Lazio batte in rimonta l'Udinese 2-1 e approda ai quarti di finale di Coppa Italia

Oggi si disputano gli ultimi due incontri validi per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Dopo le clamorose eliminazioni di Genoa, Roma e Fiorentina, oggi scendono in campo Lazio e Udinese nel pomeriggio, e stasera si sfideranno Milan e Sampdoria. Per Pioli, quella appena conclusa, era una partita molto importante, dato che la squadra non sembra girare come una volta. L’allenatore biancoceleste, infatti, manda in campo la miglior formazione possibile dando uno sguardo all’infermeria, nonostante l’impegno esterno contro l’Inter in campionato. Gli ospiti arrivano, invece, allo stadio Olimpico con un ampio turnover, Colantuono  conferma solo 3 uomini rispetto all’ultima formazione scesa in campo. Le due squadre scendono in campo consapevoli che la gara è molto importante, ma soprattutto sono consapevoli che vincendo sul loro cammino troverebbero la Juventus che ieri ha schiantato il Torino 4-0.

Quello che si nota sin dai primi minuti è che la Lazio vuole vincere e schiacciare l’Udinese nella sua metà campo, ma come ormai accade nelle ultime gare, i biancocelesti sembrano privi di spunti offensivi utili a forare la difesa avversaria. L’Udinese si chiude e cerca di ingabbiare la Lazio, sfruttando le ripartenze e la velocità di Perica. Dopo 20’ Colantuono è già costretto al primo cambio a causa dell’infortunio di Domizzi. In un Olimpico sempre più vuoto, ormai quasi una costante, le due squadre non infiammano i pochi tifosi presenti e si studiano fin troppo nel tentativo di sfondare. Dopo la mezz’ora la Lazio aumenta la spinta, ma la poca concretezza degli attaccanti e qualche buon intervento dell’estremo difensore bianconero mandano le due squadre a riposo sul risultato di 0-0.

Nel secondo tempo la Lazio aumenta la spinta e cerca in maniera forsennata di sbloccare il risultato. La difesa dell’Udinese riesce a chiudersi alla perfezione e quando i biancocelesti passano, ci pensa un’ottima prestazione del portiere diciottenne Meret a chiudere lo specchio della porta. Dopo venti minuti, quando i padroni di casa sono in pieno controllo del campo, i friulani passano in vantaggio. Minuto 67’ cross in mezzo dalla sinistra di Pasquale, Kone aggancia al volo e spalle alla porta si inventa un’acrobazia balistica perfetta che inganna Berisha e termina la sua corsa in fondo al sacco. Pochi secondi dopo la rete, l’Udinese rimane in 10 per l’infortunio di Aguirre e Colantuono ha esaurito i cambi. La Lazio approfitta della superiorità numerica e riporta il punteggio in parità tre minuti più tardi. Forcing per vie centrali dei padroni di casa, rimpallo fortunoso in area, Matri è reattivo e dal limite dell’area piccola batte facilmente Meret. La Lazio è in palla e non vuole arrivare ai tempi supplementari,  passano 9 minuti e le Aquile rimontano il punteggio. Cross dalla sinistra a spiovere in area, Konko in acrobazia impegna in un grande intervento Meret, Cataldi è a pochi passi e di testa sfrutta il tap-in vincente. Gli uomini di Pioli, dopo la rete di Cataldi cercano di amministrare il prezioso  vantaggio fino al triplice fischio. Lazio, quindi  ai quarti di finale, dove dovrà affrontare la Juventus di Allegri.

Vuoi la tua pubblicità qui?

 

Lazio (4-3-3): Berisha; Konko, Mauricio, Hoedt, Radu; Cataldi, Biglia, Milinkovic-Savic; Candreva, Matri (85’, Djordjevic), Felipe Anderson (74’ Mauri). A disposizione: Guerrieri, Matosevic, Patric, Prce, Braafheid, Seck, Morrison, Onazi, Mauri, Oikonomidis, Klose. Allenatore: Pioli.

Udinese (3-5-2): Meret; Domizzi (20’ Felipe), Danilo, Pasquale; Widmer, Marquinho, Iturra, Guilherme (51’ Kone), Adnan; Evangelista (66’ Aguirre), Perica. A disposizione: Perisan, Romo, Camigliano, Edenilson, Piris, Insua, Badu, Fernandes, Lodi. Allenatore: Colantuono.

 

ARBITRO: Damato di Barletta.

RETI: 67’ Kone (U), 70’Matri (L), 79’ Cataldi (L).

AMMONITI: 59’ Adnan (U), 79’ Cataldi (L).

ESPULSI: –

*Foto di Claudio Pasquazi

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento