23 Ottobre 2021

Pubblicato il

Precauzione

La Svezia sospende il vaccino contro il Covid-19 per gli under 30

di Anna Mirabile
Mentre l’Italia tira dritta, la Svezia preferisce non rischiare, evidenziando l’effetto collaterale d’infiammazione di miocardio e pericardio
vaccinazione senza fasce d'età
Campagna di vaccinazione

La Svezia sospende il vaccino contro il covid-19, Moderna, Spikevax, per gli under 30. Per un principio di precauzione , dato che si sono verificati casi d’infiammazione cardiaca. Alla luce di possibili rischi per il cuore dei ragazzi, meglio fare un passo indietro. Mentre l’Italia tira dritta, l’autorità di salute pubblica di Stoccolma, Fhm, preferisce non rischiare, evidenziando l’effetto collaterale, indicato come raro ma da considerare, d’infiammazione del miocardio e del pericardio, segnalati fra i maschi giovani dopo la seconda dose.

In Svezia circa 81.000 persone si sono fermate dopo la prima dose

L’Ema, l’ Agenzia europea per i medicinali, aveva esteso l’autorizzazione alla fascia compresa fra i 12 e i 17 anni. Alla luce di quanto accaduto, sarebbe forse necessaria un’ulteriore riflessione per gli antidoti sui bambini e sui giovani, come suggerito dallo stesso Vaia, direttore dell’ Istituto Spallanzani, per il farmaco Pfizer, “è troppo presto per percorrere questa strada. Non ci sono indicazioni univoche della comunità scientifica per vaccinare questa popolazione così sensibile”. In questo caso infatti nella valutazione rischi/benefici sarebbe importante adottare una forte cautela, dato che il virus non rappresenta un vero pericolo per tutti i nati dopo il 1991.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo