10 Aprile 2021

Pubblicato il

La polizia tedesca ha arrestato un sospetto terrorista a Schwerin

di Redazione

Il giovane è fortemente sospettato di aver pianificato un attentato con un ordigno esplosivo

Yamen A., un ragazzo di diciannove anni di origine siriana, è stato arrestato a Schwerin, una cittadina della Germania del Nord a un centinaio di chilometri da Amburgo e duecento da Berlino, perché "fortemente sospettato" di avere "pianificato un attacco con esplosivo ad alto potenziale in Germania" ha detto a Karlsruhe, vicino Strasburgo, il procuratore federale. "Tuttavia allo stato dell'arte non esistono indicazioni di appartenenza a un'organizzazione terroristica". 

Il giovane è stato arrestato nelle prime ore della mattina da forze speciali della Polizia Federale e dell'Ufficio di Polizia Criminale Federale, dopo una settimana di indagini. "Altre persone finora non sospette" sono tuttora ricercate. La polizia è convinta che il ragazzo non possa aver fatto tutto da solo.

Dal luglio di quest'anno il ragazzo avrebbe deciso di far esplodere un dispositivo in Germania "per uccidere e ferirne il maggior numero possibile di persone", ha proseguito il procuratore, "sappiamo che Yamen A. aveva cominciato da luglio ad acquistare e accumulare materiale per costruire un ordigno esplosivo. Non sappiamo ancora quale obiettivo avesse individuato", ha concluso il procuratore.

Leggi l'articolo su Spiegel online

Leggi l'articolo su Deutsche Welle

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento