“La caduta di Marino non è avvenuta da me”,rivela il notaio Togna

1

Il notaio Claudio Togna, intervenuto ai microfoni di Radio Roma Capitale nel corso della trasmissione "Piazza grande", condotta da Francesco Febbraro e Viviana Frigino, è tornato sulle dimissioni dei consiglieri capitolini che determinarono la caduta di Ignazio Marino da sindaco di Roma: "La caduta di Marino non è avvenuta nel mio studio (che l’ex Sindaco ha definito grigio e buio, ndr) ma, come consta dal documento notarile depositato nella segreteria capitolina, nel quale è obbligatorio riportare ora, data e luogo, è avvenuta proprio in Piazza del Campidoglio 1, cioè la sede a ciò deputata. Marino quindi non può dire: “Mi hanno eletto i romani e mi ha dimesso un notaio”, come il suo 'storytelling' vuol fare credere".