15 Giugno 2021

Pubblicato il

L’Inter passa 0-3 all’Olimpico contro la S.S.Lazio sotto il diluvio

di Redazione

La combo Icardi-Brozovic-Icardi è stata miciciale ai biancocelesti

Continua il trend negativo contro le big per la Lazio. Perde in maniera netta stasera contro un’ Inter che fa la partita dall’inizio alla fine. La reazione dei padroni di casa arriva dopo il 0-3, quando ormai una rimonta è veramente una missione impossibile. Con l’allerta meteo in corso nella capitale, c’è da dire che piove veramente sul bagnato per la Lazio. Perchè oltre al meteo apocalittico e alla sconfitta amarissima, c’è da registrare un nuovo infortunio in regia per i biancocelesti. Al 33’ del primo tempo, Milan Badelj crolla a terra toccandosi la coscia destra. Non ce la fa, chiede il cambio, e Inzaghi perde il secondo centrocampista centrale in una settimana, dopo il forfait di Lucas Leiva contro il Marsiglia.
 

IL TABELLINO
Marcatore: 28', 70' Icardi (I), 41' Brozovic (I)

LAZIO (3-5-2): Strakosha; Luiz Felipe, Acerbi, Radu (78' Bastos); Marusic, Parolo, Badelj (34' Cataldi), Milinkovic, Lulic; Caicedo (69' Correa), Immobile.
A disp.: Proto, Guerrieri, Wallace, Caceres, Patric, Lukaku, Murgia, Berisha, Luis Alberto.
All.: Inzaghi.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, Miranda, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino (87' Gagliardini); Politano (87' Keita), Joao Mario (57' Borja Valero), Perisic; Icardi.
A disp.: Padelli, Ranocchia, de Vrij, Dalbert, D'Ambrosio, Martinez, Gagliardini, Candreva.
All.: Spalletti.

Arbitro: Massimiliano Irrati (sez. Pistoia)
Ass.: Vuoto – Manganelli
IV uomo: Manganiello
VAR: Rocchi
AVAR: Alassio 

NOTE. Ammoniti: 18' Brozovic (I), 26' Asamoah (I), 31' Immobile (L), 48' Radu (L), 48' Vrsaljko (I), 71' Cataldi (L)
Recupero: 1' pt, 4' st

 

LA PARTITA
Superata la fase di studio iniziale del match, la partita è stata molto combattuta e divertente con numerevoli capovolgimenti di fronte e occasioni da una parte e dall’altra. La più clamorosa capita sui piedi di Immobile che, lanciato da Milinkovic, si trova uno contro uno con Handanovic ma un leggerezza nel controllo permette a Miranda di recuperare da dietro mettendo la pressione che serve a Immobile per fargli calciare al lato il pallone. Da lì in poi è l’Inter a uscire. Poco dopo, al minuto 28’, arriva il vantaggio nerazzurro dopo un’azione carambolesca alla fine della quale Icardi alle spalle della difesa e la tocca di esterno alle spalle di Strakosha. Poi l’infortunio di Badelj e da lì in avanti a centrocampo è un dominio Brozovic-Vecino. Proprio Brozovic raddoppia al 41’ in seguito agli sviluppi di un calcio d’angolo. La palla viene ribattuta fuori dall’area di rigore, il croato raccoglie la palla e fa partire una rasoiata che si insacca alla destra del portiere.
Nel secondo tempo non arriva la reazione che Inzaghi chiedeva ai suoi. La Lazio sembra non crederci, l’Inter lo sente ed è sempre la più pericolosa. Tanto è che arriva addirittura lo 0-3 con Icardi che, complice una difesa che recupera malissimo da un’azione offensiva, firma la doppietta personale e chiude la partita. A nulla è servita la grinta e l’estro del subentrato Correa, unica nota positiva della serata per la Lazio. L’argentino corre, crea, si propone e sfiora il gol. La Lazio sembra crederci di più sullo 0-3, ma è troppo tardi. Arriva il fischio di Irrati.
 Uno 0-3 che fa male, anche se il passo falso non compromette il cammino: la Lazio rimane al quarto posto (il Milan è a -3 e deve recuperare una partita), fanno riflettere però le quattro sconfitte ottenute in dieci giornate.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento