03 Marzo 2021

Pubblicato il

“Italian Talent Award 2015” Camera dei Deputati

di Redazione

Circa i due terzi dell'export interessa i paesi europei ma è altresì rilevante il forte aumento delle esportazioni anche negli Stati Uniti

“Italian Talent Association” Presidente: On. Sandra Cioffi In collaborazione con GoodinItalyWeb TV, Direttore Stefania Giacomini, promuove la seconda  edizione del premio dedicato ai giornalisti e alle  “eccellenze” del Made in Italy del design e dell’enogastronomia.

"ITALIAN TALENT AWARD 2015”

'Un ponte tra Italia Usa per la cultura del buon cibo e del design', Roma 1  dicembre  ore 16 , Camera dei Deputati – Nuova Aula del Palazzo dei Parlamentari, Via Campo Marzio 74

Il primo dicembre torna alla Camera, Italian Talent Award”, il premio giornalistico internazionale promosso dall’Associazione culturale “ITA – Italian Talent Association” presieduta dall’On. Sandra Cioffi in collaborazione con Goodinitaly Web Tv diretta dalla giornalista e vicepresidente di ITA, Stefania Giacomini.

Il premio, giunto alla seconda edizione, è dedicato ai giornalisti specializzati nel food, nel design e nel lifestyle, che con un’informazione competente e deontologicamente corretta in Italia e nel mondo, valorizzano caratteristiche e potenzialità del Made In Italy, contribuendo anche  a contrastare i fenomeni della contraffazione e dell’italian sounding. L’idea del premio nasce, unitamente ad altre iniziative, proprio dalla volontà di contrastare la contraffazione, la falsificazione e in particolar modo l’imitazione dei prodotti alimentari Made in Italy nel mondo che hanno superato il fatturato di 60 miliardi di euro nel 2014 (Coldiretti).

I nomi dei giornalisti premiati saranno resi noti il giorno della cerimonia. Riconoscimenti saranno assegnati inoltre a “eccellenze” italiane che hanno anche una particolare caratteristica: il livello e la  qualità dei loro prodotti o la loro professionalità e notorietà, ma anche la loro attenzione alla solidarietà e il loro modo innovativo di fare impresa, che tiene conto della responsabilità sociale e dell’ecosostenibilità.

I premi “Italian Talent Award” saranno, infatti, ritirati da grandi protagonisti: Oscar Farinetti, Antonella Clerici, Armando De Nigris, Bona Frescobaldi, Giancarlo Moretti Polegato, Roberto Naldi, Pasquale Natuzzi, dal comando dei NAS nella persona del Generale Claudio Vincelli e da Lidia Bastianich e Bruno Serato, che verranno appositamente da New York e da Los Angeles.

Italian Talent Award prosegue idealmente la missione dell’esposizione universale di Milano: se l'Expo è un esempio che si vince soprattutto se si fa rete, Italian Talent Award propone una “vetrina di azioni positive” dei settori food, design e style of life, settori fortemente trainanti per la nostra economia. L’agricoltura ad esempio è uno dei motori del Made in Italy, grazie ad un modello di business che coniuga competitività sui mercati internazionali, impresa familiare, qualità della produzione e sostenibilità ambientale. Ha fatto registrare nel primo trimestre 2015 il più elevato incremento del Pil che ha raggiunto ben l’8%, mentre nei primi sei mesi dell'anno l'export è cresciuto in maniera analoga per raggiungere la cifra record di 36 miliardi di euro (dati Symbola).

Circa i due terzi dell'export interessa i paesi europei ma è altresì rilevante il forte aumento delle esportazioni anche negli Stati Uniti. Tra i prodotti più venduti all’estero il vino e i suoi derivati (con un incremento del 7%), seguito dall’ortofrutta, e dall’olio che fa segnare un + 11 %. Dati che potrebbero aumentare ulteriormente senza i gravi ostacoli dell’“agro pirateria” e dell’“italian sounding”. Come rimedio dovrebbero essere approvate nuove normative che obblighino l’indicazione della provenienza come richiesto dal 96,5% dei consumatori italiani (Symbola).

Questa sarà una delle nostre future battaglie” – sostengono Sandra Cioffi e Stefania Giacomini affinché nell’agenda istituzionale e politica venga posta la dovuta attenzione a tali tematiche che non riguardano solamente l’economia ma anche la salute dei cittadini”. Saranno presenti rappresentanti delle Istituzioni ed hanno già confermato la loro presenza il presidente del Senato Pietro Grasso il Ministro della Sanità Beatrice Lorenzin e altri Senatori e Deputati

I premi giornalistici saranno assegnati da una giuria presieduta da Giancarlo Mazzuca, Membro CDA RAI e Direttore del Giorno e composta da: Gian Marco Chiocci Direttore “il Tempo”, Virman Cusenza Direttore “Messaggero”, Luciano Ferraro Corriere della Sera – RCS, Stefania Giacomini Direttore “GoodinItaly Web TV “, Marcello Masi  Direttore TG2, Annalisa Monfreda Direttore Donna Moderna, Sarah Varetto Direttore Sky TG24, Paolo Liguori Mediaset, Tiziana Panella LA7 e l’architetto Alessia Cipolla.

Sandra Cioffi è stata Deputata della XV Legislatura della Camera, capogruppo commissione Esteri, segretaria degli italiani nel mondo ed esperta di comunicazione istituzionale e relazioni internazionali. Attualmente è Presidente dell’Associazione culturale “ Italian Talent Association”.

Stefania Giacomini, giornalista ex Rai TGR, scrittrice, tra gli autori e conduttori di “L’Italia che va” (GR1 RAI) è Direttore di Goodinitaly Web Tv e Vice Presidente dell’Associazione culturale “ Italian Talent Association”.

 

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento