03 Marzo 2021

Pubblicato il

Insediamenti abusivi anche nei Municipi XI e XII

di Redazione

Dopo lo sgombero dell'accampamento in zona Trullo, la segnalazione di senza fissa dimora all'interno di Villa Pamphili

Dal IX Municipio all'XI, fino al XII, il passo è breve: l'emergenza insediamenti abusivi riguarda molte zone di Roma.

Proprio ieri, infatti, nel territorio del Municipio XI è stato sgomberato l'accampamento abusivo di via Alberese/via Newton a San Pantaleo Campano, in zona Trullo. Lo sgombero, è stato effettuato dalla Polizia di Roma Capitale gruppo N.A.E. (Nucleo Assistenza Emarginati), dalla P.G. Municipio XI, con l’ausilio dei VVFF Unità 7 e della Protezione Civile Arvalia.
"L’insediamento abusivo era composto di circa 10 baracche per un totale di 30 abusivi che al momento dello sgombero non erano nell’accampamento" – spiega Valerio Garipoli, capogruppo di Fratelli d’Italia in XI Municipio.

La situazione non cambia di molto se ci si avvicina a Villa Pamphili, nel Municipio XII di Roma. "Apprendiamo da molti cittadini la presenza di alcuni senza fissa dimora sia all’interno che all’esterno della Villa, patrimonio storico della nostra città e sottoposto a vincoli della soprintendenza. Nella zona centralissima di Largo M.L.King ci sono automobili parcheggiate adibite a dimora e altri due-tre automezzi a Via Vitellia" – dichiara Paride Alampi, consigliere del Municipio XII in quota Forza Italia.

Secondo Alampi, inoltre, la presenza dei rom "rischia di non garantire la fruizione sicura ai frequentatori del parco, anche perché queste persone bivaccano anche dentro la Villa, per l’approvvigionamento di acqua dalle fontanelle, piuttosto che per stendere i panni e, in alcuni casi, per chiedere l’elemosina. I residenti sono preoccupati e oltre a segnalare lo stato di degrado, a dir poco vergognoso, in cui versa un’area di pregio come quella in questione, si stanno autoorganizzando per presentare una denuncia alla Procura".

I cittadini del Municipio XII, infatti, hanno trovato nel web uno strumento efficace per riunirsi e per manifestare le loro preoccupazioni. E' apparso qualche ora fa, nel gruppo "Sei di Monteverde se…" un post, di Stefano V., con cui si invitano i residenti a sottoscrivere un documento di denuncia da presentare alla Procura della Repubblica.

Anche Marco Giudici, collega di Paride Alampi in XII ha espresso preoccupazione per quanto scritto da Stefano V. nel gruppo Facebook. "Hanno iniziato a rubare biciclette, borse e ad aprire macchine e motorini fuori – si legge – Ma soprattutto hanno iniziato a spaventare la gente, le mamme con i bambini che hanno paura ovviamente".

Grave, sempre secondo Alampi, "la totale assenza dell’amministrazione del XII Municipio guidata dalla Presidente Maltese, che tra l’altro ha anche affidato la delega alla sicurezza all’assessore Geraci. Ci chiediamo: cosa stanno facendo? E’ possibile che i cittadini siano talmente abbandonati, a tal punto da dover portare avanti iniziative autonome? Questo è il fallimento delle amministrazioni di centrosinistra, sia municipale che comunale, guidata dal sindaco Marino, la cui inadeguatezza adesso viene evidenziata dal suo stesso partito, il PD. Le politiche del finto buonismo, portate avanti dal centrosinistra, hanno provocato la proliferazione di situazioni di degrado e insicurezza. Chiediamo a Comune e Municipio di attivarsi al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza nell’area, fornendo in questo modo risposte chiare alle istanze della cittadinanza”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento