17 Aprile 2021

Pubblicato il

In Italia un premier che ricordi il fascismo

di Redazione

Pansa alla radio "In Italia è indispensabile un premier che si ricordi l'esperienza del fascismo"

Giampaolo Pansa, intervenuto nella trasmissione di Radio Radio, Un giorno speciale, in occasione dell’uscita del suo nuovo libro, “Bella ciao. Controstoria della Resistenza”, ha dichiarato: “Io penso che nell’Italia di oggi, un premier non dico autoritario, ma semi autoritario che si ricordi dell’esperienza del fascismo in Italia, sia indispensabile. Comincio a pensarlo perché vedo troppa impotenza, troppa incertezza, troppe liti interne, troppe contraddizioni nel sistema dei partiti italiani. Ci vorrebbe un regolatore di questo sistema e un regolatore di questo sistema non può certo essere Renzi, perché non ha la statura, la forza politica e di carattere per diventare una specie di Mussolini del 2014-2015”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento