20 Settembre 2021

Pubblicato il

Il self storage a domicilio: il massimo della comodità

di Redazione
Tutti conoscono il self storage, anche se in Italia non sono ancora molte le persone che lo utilizzano

Tutti conoscono il self storage, anche se in Italia non sono ancora molte le persone che lo utilizzano. Nell’ultimo periodo però stanno nascendo delle interessanti opzioni di self storage, che rendono questo servizio ancora più pratico, attirando una clientela molto maggiore.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Come funziona il self storage
Tutti hanno in casa del materiale che utilizzano solo sporadicamente; sia che si tratti di un’azienda, sia di una famiglia, ci sono diversi oggetti che devono essere conservati, ma che in effetti non necessariamente sono utili ogni giorno dell’anno. Chi ne ha la possibilità sistema queste cose in una cantina, in un solaio, o anche in una stanza della casa. Lo spazio però non è mai sufficiente e spesso serve una soluzione alternativa. Una proposta interessante da questo punto di vista è proprio il self storage: piccoli magazzini, affittabili per periodi di tempo a piacere, dove conservare di tutto, dagli archivi delle fatture pagate, fino al materiale per lo sci.

La sicurezza
In casa o in ufficio si ha anche del materiale prezioso; in alcuni casi si tratta di documenti importanti, che non devono essere danneggiati, in altri casi si tratta di oggetti effettivamente preziosi, che hanno un elevato valore commerciale. Qualsiasi sia il materiale, è di fondamentale importanza preservarlo dai danni accidentali, ma anche dai malintenzionati. Il self storage offre un ottimo ausilio anche in questo senso: i magazzini sono costantemente monitorati e allarmati, in modo che ciò che contengono sia sempre al sicuro, anche quando siamo in vacanza, o quando in casa o in ufficio c’è una tubatura che perde, o altri piccoli inconvenienti di questo tipo.

La nuova frontiera del self storage: i box
Il self storage Roma oggi è diventato ancora più pratico: la merce non viene custodita in un magazzino, ma in un ampio box, in cui si possono inserire diversi metri cubi di materiale. La differenza con il classico magazzino? Semplice, i box sono trasportabili. Se ti serve qualcosa dal tuo magazzino, basta una telefonata perché il tuo box ti venga recapitata proprio sotto casa, in modo da poterlo utilizzare come preferisci. Si possono così riporre oggetti di vario tipo, anche difficili da spostare; oppure puoi farti consegnare il box per riporre oggetti che preferisci non trasportare in automobile. Al termine delle operazioni, puoi richiudere il box con un pratico lucchetto, del quale solo tu hai la chiave, e gli incaricati si preoccuperanno di riporla nei magazzini centrali dell’azienda, al sicuro per tutto il tempo che desideri.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo