21 Giugno 2021

Pubblicato il

I Martedì della Natura proseguono con: “Non c’è libertà senza legalità”

di Redazione

Nell'incontro di martedì 24 si parlerà del tema della legalità, visto dalla prospettiva ambientale, e dell'attività di contrasto alla criminalità organizzata

Prosegue il ciclo di eventi istituzionali aperti al pubblico “I MARTEDI DELLA NATURA”, organizzati dal Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari dei Carabinieri con l’appuntamento di martedì 24 aprile. Il tema affrontato questa settimana è: “NON C’E’ LIBERTA’ SENZA LEGALITA'” ed è rivolto prevalentemente ai giovani studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Per questo motivo l’incontro non si terrà nell’abituale sede di via Antonio Salandra, ma sarà ospitato nell’Aula Magna del Liceo Scientifico Plinio Seniore in via Montebello, 122 a Roma (zona Castro Pretorio). Anche l’orario sarà diverso dal solito: non alle 17:00 come solitamente avviene, ma alle 11:00.

Nel corso dell’incontro con gli studenti verrà affrontato il tema della legalità, visto anche dalla prospettiva ambientale. E’ prevista la partecipazione di esponenti delle forze dell’ordine, in particolare:

Il Gen. B. Alfonso Manzo, Comandante Legione Allievi Carabinieri di Roma e il Gen. B. Giuseppe Vadalà, Commissario straordinario per la bonifica delle discariche abusive.

La parola passerà poi a Davide Pati, Vice Presidente di LIBERA. Associazioni nomi e numeri contro le mafie” che parlerà delle attività svolte nella gestione dei beni sottratti alla mafia.

Interverranno infine esponenti del mondo dell’informazione che si trovano quotidianamente ad affrontare temi legati alla criminalità organizzata come Toni Mira, giornalista di “Avvenire” che si è occupato di libertà d’informazione, legalità e ambiente; Riccardo Guido, scrittore e già consulente della Commissione parlamentare antimafia e Paolo Borrometi, giornalista AGI le cui inchieste giornalistiche sui clan mafiosi hanno avuto grande impatto sulla criminalità siciliana ed hanno consentito alle forze dell’ordine di avviare numerose indagini.

In chiusura verranno consegnati i diplomi agli otto ragazzi del Liceo Scientifico Plinio Seniore che hanno partecipato al progetto ALTERNANZA SCUOLA LAVORO dedicato a “Comunicare l’ambiente”.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento