17 Aprile 2021

Pubblicato il

“I have a dream”, la metro immaginaria di Roma

di Redazione

Tic Edizioni, una casa editrice indipendente, ha disegnato una mappa immaginaria della metro

E' la Tic Edizioni – una casa editrice indipendente nata nel 2011 – a proporre la metro romana dei sogni, dal nome "I Have A Dream". Si tratta di una finta mappa della metropolitana capitolina: oltre alle già conosciute linee A e B, in questa mappa figurano almeno altre 10 linee, che conducono il cittadino in tutti i luoghi di Roma, con estrema facilità. Seguendo la mappa immaginaria, un romano può facilmente arrivare anche al Gianicolo o a Campo de' Fiori, oppure a Portonaccio o a Tormarancia.

Insomma, una metropolitana che riesca a congiungere ogni zona di Roma, dalla più periferica alla più centrale. Addirittura, la linea A viene prolungata fino a Pomezia. E non esistono ritardi nei lavori, in questa mappa metropolitana. Né tantomeno, vengono menzionati cantieri aperti all'infinito, il tira e molla tra il Campidoglio, il Consorzio Metro C e i lavoratori. Addirittura i soldi vengono corrisposti con puntualità, nessun ritardo.

Per il momento la metro dei sogni progettata da Tic è solo una stampa, disponibile per maglie, bag per lo shopping e poster. Insomma: la metro dei sogni esiste, la si può incorniciare e appendere in camera, ma non la si può prendere né ci si può viaggiare.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento