Vuoi la tua pubblicità qui?
08 Dicembre 2021

Pubblicato il

Goleada Pro Appio per l’ultima di campionato

di Redazione
Si dovrà però aspettare il responso del giudice sportivo del prossimo giovedì

Per ben 7 volte si è gonfiata la rete avversaria, ma bisognerà attendere il responso del giudice sportivo del prossimo giovedì per sapere se la vittoria sarà quella conquistata sul campo, oppure i tre punti saranno quelli del 3 a 0 atavolino, sempre per i nero verdi.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al fischio d’inizio dell’ultima uscita stagionale, il Pro Appio, impegnato nella trasferta contro il Real 100Celle, deve far fronte alle numerose assenze ma comunque riesce a schierare la compagine a 11, contro un avversario che purtroppo arriva invece solo fino a dieci. La superiorità numerica consente ai nero verdi di partire bene, impostando un gioco buono e pulito come quello visto nelle ultime giornate.

Il team ospite sviluppa belle trame offensive, riuscendo più volte a sfondare le barriere dei padroni di casa, costretti per l’inferiorità a concentrarsi più sulla fase difensiva. Il Pro Appio va spesso a tiro ed il risultato viene sbloccato da Liotti, con un bel tapin su assist di Colasanti e dopo qualche minuto ancora lui con uno splendido sinistro sotto la traversa.

Non solo da azione, ma anche su uno schema da calcio d’angolo i nero verdi insaccano, stavolta realizza Cortesi, 3 a 0. I ragazzi dell’Appio mostrano tutta la voglia di proseguire così per gli interi 90 minuti; il pressing è altissimo, il Real 100Celle non riesce a contenere: ancora su un assist di un ottimo Colasanti, Di Francesco realizza il 4 a 0.

Gli avversari sembrano innervosirsi, tanto che Di Francesco viene atterrato in area, l’arbitro assegna il giusto calcio di rigore, sul dischetto va Liotti che non sbaglia. Al 30’ siamo sul 5 a 0 per il Pro Appio. I ragazzi del Real 100Celle provano a reagire, ripartendo in contropiede, fermati però da fuori giochi sospetti, che tuttavia non incidono troppo sulla loro prestazione, costretti infatti a contenere gli avversari più che a creare azioni incisive; il nervosismo sale e l’arbitro si vede costretto ad estrarre anche un cartellino rosso a pochi minuti dal duplice fischio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Al ritorno dagli spogliatoi si capisce che i padroni di casa vogliono cambiare atteggiamento, decidono infatti di giocare con la linea difensiva alta, e per successivi 10 minuti, anche con 2 uomini in meno, riescono a contenere gli avversari. I nero verdi non perdono troppo tempo a sfruttare al meglio la superiorità, tanto che si ripresenta il copione del primo tempo: occasioni su occasioni per battere ancora a rete. Di nuovo Liotti per il 6 a 0. Il marcatore, che chiude il campionato a 22 reti, viene poi sostituito da Pezzolesi; proprio quest’ultimo, a tu per tu col il portiere avversario, si trova a sprecare l’occasione per il 7 a 0, che arriva poco dopo con un bel gol di Lucidi.
 

Il dilagare del Pro Appio viene interrotto a 15’ dallo scadere quando a causa di 3 contemporanei infortuni degli avversari il direttore di gara sospende il match, a causa del superamento del numero minimo di giocatori in campo, che è di 7. Si dovrà attendere il responso del giudice sportivo del prossimo giovedì per capire se i 3 punti del Pro Appio saranno decretati dal 7 a 0 sul campo, o dal 3 a 0 a tavolino come da regolamento per sospensione della partita.

Una fine di campionato in goleada per il Pro Appio che ha già impostato solide basi per la prossima stagione. Ma i nero verdi non si ferman: domenica prossima dalle 17.00 saranno impegnati nel triangolare di beneficenza organizzato dall’Associazione di volontariato Solidarité Identités.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo