06 Maggio 2021

Pubblicato il

Gli Oblivion al Salone Margherita con Oblivion.Zip

di Redazione

Per chi ha voglia di ridere non perda l'occasione con Gli Oblivion

Mercoledì 21 gennaio 2015 alle 21,00 saranno in scena al Salone Margherita gli Oblivion in Oblivion.Zip, l’archivio portatile e compresso dei cinque madrigalisti cialtroni, Grazia Borciani, Davide Calabrese, Francesca Folloni, Lorenzo Scuda e Fabio Vagnarelli.

Ogni spettatore a inizio spettacolo sarà invitato a lasciare il nome del suo cantante preferito in mano al temibile quintetto. E l’imprevedibilità diverrà spettacolo. Grazie ad un’infernale estrazione sotto gli occhi di centinaia di testimoni, i cinque  metteranno mano a tutto il loro sconfinato repertorio combinando per le feste i big della canzone italiana e internazionale. Uno spettacolo sempre diverso e una scaletta che si rinnova e si compone a ogni replica secondo i gusti e i suggerimenti del pubblico. Un’improvvisazione sempre nuova tra musica e teatro dove cade per la prima volta la quarta parete e il rapporto col pubblico diventa finalmente fisico.

La notorietà del talento degli Oblivion nasce sul web nel 2009 “I Promessi Sposi in 10 minuti”, geniale micro-musical visto ad oggi da più di tre milioni di utenti su you tube,il web richiama il teatro e li troviamo sul palco con Oblivion schow con più di 200 repliche in giro per l’Italia, Il teatro chiama poi la TV: debuttano sul piccolo schermo a “Parla con me” di Serena Dandini e segue poi l’invito come ospiti fissi in cinque puntate di “Zelig” nel 2011.

La scelta degli Oblivion da parte del team di Nevio Schiavone,nuovo Patron del Salone Margherita e del suo team composto dal direttore artistico Enzo Iacchetti e dal collaboratore artistico Demo Mura, risponde al progetto di rilancio di uno dei più antichi e importanti teatri del varietà italiano.

Regia: gli Oblivion Musiche: Lorenzo Scuda Testi: Davide Calabrese e Lorenzo Scuda

Mercoledi 21 Gennaio al Salone Margherita di Roma

Via Due Macelli n. 75

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento