17 Settembre 2021

Pubblicato il

Giorgia Meloni in visita a Corcolle

di Redazione
Alcuni media, a fronte degli ultimi eventi di cronaca, avevano descritto Corcolle come un quartiere razzista

Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, visita Corcolle in occasione della festa del santo patrono. “Alcuni media, a fronte degli ultimi eventi di cronaca, avevano descritto Corcolle come un quartiere razzista, di malavitosi, violento. Così ho pensato di venire di persona a conoscere questa realtà”, spiega la Meloni, che ieri si è tuffata nella periferia romana, assolutamente blindata. Le forze dell’ordine, presenti in gran numero, temono che i malumori legati all’ormai famoso centro di accoglienza di via Novafeltria possano riaccendersi improvvisamente. Nel palazzo di via Novafeltria, nonostante il “via gli immigrati” preteso dai residenti dopo l’assalto al bus avvenuto la scorsa domenica, ci sono ancora una trentina di persone. L’atmosfera è pesante, però i festeggiamenti si fanno e la gente non rinuncia a scendere in strada.

“Ho fatto una passeggiata insieme ai cittadini e ai commercianti. Ovviamente la realtà che ho trovato è molto diversa da quella raccontata”, racconta la Meloni, tra “cittadini che si sentono abbandonati dalle Istituzioni e che quotidianamente fanno i conti con mille disservizi”.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Ecco, di fronte a tutto questo, vedere anche un'amministrazione comunale che sembra occuparsi più degli immigrati che dei cittadini che dovrebbe amministrare non può che produrre sul territorio un ulteriore senso di abbandono delle Istituzioni”  –  conclude la Meloni.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo