Vuoi la tua pubblicità qui?
01 Ottobre 2020

Pubblicato il

Geppi Cucciari è la madrina del primo maggio

di Redazione

Sul palco anche il musicista da Oscar Nicola Piovani

Palco allestito, treni pieni di ragazzi provenienti da tutta Italia, tante polemiche, una censura – quella a Fabri Fibra –, bandiere – soprattutto rosse e multicolore –, ‘o bella ciao, bella ciao’.
San Giovanni è sempre la stessa, ogni primo maggio.

Vuoi la tua pubblicità qui?

E l'edizione 2013 del Concertone più famoso d'Italia, organizzato da Cgil, Cisl, Uil è pronto per partire.
A cambiare sempre, sono i presentatori e i cantanti.
E quest’anno, forse, anche i lavoratori. Anzi, i non lavoratori che, è lecito pensare, non hanno molta voglia di festeggiare.

Quest’anno la padrona di casa sarà Geppi Cucciari, la comica sarda che ha conquistato il successo sui palchi di Zelig.
Ad alternarsi sul palco, tra i nomi più famosi, ci saranno i Ministri, Marta Sui Tubi, Motel Connection, Niccolò Fabi, il musicista da Oscar Nicola Piovani, Max Gazzè, Elio e Le Storie Tese, Cristiano De Andrè, Banco del Mutuo Soccorso.
Le novità dell’ultim’ora si chiamano Daniele Silvestri, Vinicio Capossela e Renzo Rubino, il cantautore italiano che ha esordito all’ultimo Festival di Sanremo, nella categoria giovani, con il brano ‘Il Postino (amami uomo)’, conquistando il 3° posto.

Ad accompagnare tutti i cantanti e i gruppi musicali, ci sarà una sorta di ‘Nazionale Italiana del Rock’, voci e strumenti che rimarranno sul palco tutto il tempo.
I convocati in Nazionale dagli organizzatori sono: Enzo Avitabile al sax, Boosta dei Subsonica alle tastiere, Fabrizio Bosso alla tromba, Stefano Di Battista al sax, Andrea Mariano dei Negramaro alle tastiere e sintetizzatori, Federico Poggipollini – fedelissimo di Liguabue – alla chitarra, Maurizio Solieri sempre alla chitarra, Mario Corvini al trombone, Capone Bung&Bangt alle percussioni, Sebastiano De Gennaro alla batteria, Moreno Ferrara e Silvio Pozzoli ai cori, Gnu Quartet agli archi e ai flauti, Chicco Gussoni alla chitarra, Alberto Tafuri alle tastiere, Lorenzo Poli al basso, Elio Rivagli alla batteria, James Senese al sax.

Quello di onorare la musica classica italiana, è un compito che spetterà all’orchestra di Giovanni Sollima composta di 100 violoncelli, che eseguirà l’ ‘Inno di Mameli’ e chiuderà il concerto con ‘Bella ciao’.

Il file rouge della giornata di oggi è ‘La musica per il nuovo mondo’.
E, insieme a Geppi Cucciari, sul palco a ricordarlo, saranno presenti gli attori Jasmine Trinca, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio ed Emanuela Grimalda, che interpreteranno dei testi sul diritto del lavoro.

Il concerto andrà in diretta su Rai3 dalle 15 alle 24, con un’unica interruzione intorno alle 19 per il Tg3 e il Tg Regionale.
Sarà invece Radio2 a seguire la diretta radiofonica del Concertone, a partire dalle 16.

Mtv, qualche canale più in là, proporrà sempre dalle 15 alle 24, uno speciale dedicato interamente a Fabri Fibra, il rapper escluso dal Concertone a causa delle polemiche delle donne dei sindacati.
Lo speciale potrà essere visualizzato anche sul canale 67 del digitale terrestre.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento