06 Marzo 2021

Pubblicato il

Furto nell’Istituto Comprensivo di Via D’Avarna

di Redazione

Ennesimo colpo messo a segno nel quartiere Colli Portuensi

Ennesimo furto nel quartiere Colli Portuensi, stavolta ad essere colpito è stato l'Istituto Comprensivo di Via D'Avarna, il secondo in pochi giorni. Gli ignoti malviventi si sono introdotti all'interno dell'edificio per rubare le attrezzature tecnologiche tenute all'interno, tra le quali un videoproiettore, un televisore e vari pc portatili, tutti nuovissimi. Anche gli infissi hanno subìto danni. 

Il Preside, Robero Tassani, ha inviato una lettera ai genitori degli alunni riportando l'amarezza per l'accaduto. La scuola si era duramente impegnata per acquistare la strumentazione, acquistata con denari provenienti da vincite di bandi pubblici, da progetti, da economie, da donazioni e da contributi dei genitori.

Ha affermato Marco Giudici, consigliere municipale del XII e presidente della commissione trasparenza- 
"Il problema è che questa amministrazione non ha la minima idea di cosa sia la sicurezza nelle scuole. Giorni fa l'assessore alla scuola della giunta Marino Alessandra Cattoi, chiedeva di rafforzare i controlli notturni intorno alle scuole, senza curarsi dell'inesistenza di sistemi di sicurezza dei plessi. Poco dopo la presidente del Municipio XII Cristina Maltese chiedeva soldi per gli interventi a mezzo degli organi di stampa, come fosse un'esponente di opposizione. Roma si liberi al più presto di questo centrosinistra irresponsabile, che gestisce male, sperpera, nega l'evidenza e fugge di fronte alle proprie responsabilità". 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento