22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Furbino

Francia, arrestato 19enne: tenta di entrare in ospedale con il Green pass di Macron

di Cristina Accardi
Domenica 10 ottobre, è stato arrestato in Francia un 19enne dopo aver esibito il Green pass del presidente Emmanuel Macron
Emmanuel Macron
Emmanuel Macron

In Francia un ragazzo 19enne di Marsiglia ha tentato di entrare in ospedale per una visita medica esibendo il codice Qr del Green Pass del presidente di Emmanuel Macron. Le forze di sicurezza si sono accorte subito del tentativo e hanno provveduto ad arrestare il ragazzo. Dopo l’arresto il ragazzo ha dichiarato di averlo fatto per scherzo, ma sarà comunque costretto a pagare una multa per “per presentazione di documento sanitario di un terzo nel corso dei controlli d’accesso ad un luogo nell’ambito della lotta contro la diffusione dell’epidemia”. 

Il codice del presidente Macron a metà settembre era stato pubblicato sui social e da allora ne aveva ricevuto un altro. Il ragazzo ha raccontato di aver utilizzato il codice per generale il Green pass falso. 

La situazione Green Pass in Francia

La Francia, tra gli Stati europei, da quando è stata adottata la carta verde è stato il più agguerrito e rigido sulle regole del suo utilizzo. Infatti, nel Paese già il 21 luglio per tutti i cittadini maggiorenni era necessario il Green pass per accedere a spazi pubblici al chiuso come ospedali, cinema, teatri, musei e parchi di divertimento. Dal 9 agosto, invece, diventa obbligatorio non solo per entrare nei luoghi chiusi come bar, ristoranti, negozi e per accedere ai mezzi pubblici per i viaggi di lunga percorrenza, ma anche all’aperto per spettacoli, eventi, festival e fiere. 

Inoltre, dal 15 settembre sarà previsto l’obbligo vaccinale per tutti gli operatori sanitari, mentre per i dipendenti di attività commerciali sarà prevista la sospensione senza stipendio se non vaccinati. Dal 30 settembre, invece, la vaccinazione sarà obbligatoria anche per i minori con età compresa tra i 12 e i 19 anni.

In Francia, contrariamente all’Italia in cui il Green pass è valido dopo 14 giorni dalla somministrazione della prima dose, si viene considerati completamente vaccinati soltanto una settimana dopo aver ricevuto la seconda dose

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo