22 Ottobre 2021

Pubblicato il

Ex dipendente rapina il suo distributore di carburante

di Redazione
Le fotografie salvate all'interno del telefono caduto al rapinatore raffiguravano un uomo riconosciuto come un ex dipendente da poco licenziato

E' stato il telefono cellulare – perso durante la colluttazione col suo "ex collega" – a permettere alla Polizia di Stato di individuare il responsabile di una rapina in via di Tor bella Monaca. L'episodio è accaduto la sera dell' 8 dicembre, quando un uomo – pistola in pugno e travisato da passamontagna – ha rapinato un distributore di carburante.

Nella circostanza l'unico dipendente presente al momento, ha reagito cercando di bloccare il malvivente con il risultato di fargli cadere, durante la fuga, il telefono cellulare. Sul posto, gli agenti del reparto volanti della Questura, dopo aver ascoltato la vittima, hanno controllato lo smart-phone perduto dal rapinatore; le fotografie salvate all'interno raffiguravano un uomo riconosciuto come un ex dipendente da poco licenziato.

Analizzando poi i filmati della videosorveglianza, i poliziotti hanno avuto conferma sul responsabile, in quanto le fattezze fisiche dell'uomo impresso nelle telecamere erano le stesse dell'ex dipendente. Rintracciato in breve tempo, M.D. – romano di 37 anni ha ammesso le proprie responsabilità consegnando agli agenti il passamontagna e la pistola utilizzata nella rapina, verificato essere una replica.

Accompagnato negli uffici del commissariato Casilino, l'uomo è stato arrestato per i reati di rapina aggravata.

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo