01 Agosto 2021

Pubblicato il

Emergenza rifiuti a Roma: sì dell’Abruzzo per il 2019, ma con dei limiti

di Redazione

“Le quantità saranno minori” ammette l’assessore Pinuccia Montanari. E rinvia i particolari agli accordi finali

Non ha tardato, la risposta dell’Abruzzo al Comune di Roma. La richiesta ufficiale era stata formulata a inizio settimana e ha già ricevuto l’assenso. Anche nel 2019 una parte dell’immondizia prodotta nelle Capitale andrà a finire nella regione vicina, anche se con qualche limitazione in più.

“Le quantità – ha dichiarato Pinuccia Montanari, assessore alla Sostenibilità ambientale nella giunta Raggi – saranno minori rispetto al 2018, anche perché era già previsto così. Vediamo gli accordi finali. Ringrazio il presidente della Regione”.

Volumi a parte, l’aspetto che va sottolineato è che l’Abruzzo accoglierà sì i rifiuti indifferenziati provenienti da Roma, ma senza occuparsi dei residui che non possono essere smaltiti dal trattamento di base.

Vuoi la tua pubblicità qui?

“Per gli scarti – ha aggiunto la stessa Montanari – ci sarà un percorso delle aziende che li gestiranno e che è già previsto in base agli accordi commerciali in essere. Comunque, andranno in discariche fuori dell’Abruzzo”.

Considerata la gravissima emergenza causata dall’incendio al Tmb Salario, si tratta in ogni caso di un altro passo avanti. La voragine aperta dal venir meno dell’impianto andato a fuoco, e che provvedeva a circa un terzo del fabbisogno cittadino, non può essere colmata per mezzo di una singola alternativa, ma richiede una molteplicità di interventi parziali. Che un po’ per volta si stanno trovando.

Emergenza rifiuti: sembra scongiurata, per ora

Rispondendo a una domanda specifica, “Sarà un Natale tranquillo per Roma sul fronte dei rifiuti?”, Montanari si è mostrata ragionevolmente ottimista: “Direi di sì, stiamo lavorando e la pianificazione, a breve, medio e lungo periodo che stiamo facendo ci dovrebbe consentire di non avere rallentamenti”.

I condizionali sono d’obbligo, in attesa di trasformare le diverse ipotesi in certezze, ma quella delle festività sembra un’emergenza ormai prossima a essere superata. Quanto ai problemi strutturali, rimangono enormi. E per Virginia Raggi e i suoi saranno forse la sfida principale del 2019.

Leggi anche:

Roma, emergenza rifiuti: ok da Tmb di Aprilia. Ma sono soluzioni-tampone

Incendio Tmb Salario. Direttore Arpa Lazio “Inquinamento elevato”

Emergenza rifiuti. Cara Sindaca, non dipende solo dal rogo del Tmb

 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo


Nessun commento