Vuoi la tua pubblicità qui?
30 Novembre 2021

Pubblicato il

Domenica 1 febbraio boom di visitatori ai Musei Civici di Roma

di Redazione
Più di 11mila visitatori totali e oltre 7.500 residenti hanno usufruito della gratuità

Oltre 11mila. E' questo il bilancio più che positivo delle visite in occasione della prima domenica del mese presso le sale dei Musei Civici di Roma. "Sono stati oltre 11.000 i visitatori che hanno affollato ieri le sale dei Musei Civici della città e più di 7.500 i residenti che hanno usufruito della gratuità in occasione della prima domenica del mese" – come spiega l'assessore alla Cultura di Roma Capitale, Giovanna Marinelli. "Una giornata speciale per i romani che hanno scelto, anche in occasione della domenica ecologica, di affollare i nostri spazi e godersi le nuove mostre del 2015, molte delle quali appena inaugurate" – continua Marinelli.

Vuoi la tua pubblicità qui?

Si consolida così il successo dell'iniziativa "partita nell'ottobre 2014 – conclude Marinelli – e giunta al quinto appuntamento che ha visto raddoppiare i visitatori rispetto alle domeniche ordinarie pur mantenendo stabili gli ingressi a pagamento".

Nella classifica dei musei più visitati vanno segnalati: i Musei Capitolini con 2.661 visitatori per la collezione permanente del museo e la grande mostra L'età dell'angoscia che illustra i profondi cambiamenti che segnarono l'età compresa tra i regni di Commodo e quello di Diocleziano (qui i dettagli); il Museo di Roma Palazzo Braschi, dove 2.249 persone hanno ammirato la spettacolare mostra I vestiti dei sogni. La scuola italiana dei costumisti per il cinema, dedicata all'eccellenza italiana dei costumi per il cinema, dalle dive del muto a La grande bellezza e le mostre di fotografia Basilico, Berengo Gardin, Bossaglia Chiaramonte, Cresci, Ghirri, Guidi, Jemolo, Koch. Fotografie di Roma 1986 – 2006 e Roma e la Grande Guerra. 1915 – 1918; i Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali con 1.088 visitatori per le mostre dello scultore Bruno Liberatore e il percorso interattivo Le chiavi di Roma. La città di Augusto, inaugurato in occasione del Bimillenario dell'Imperatore e visitabile fino al 12 aprile.

Infine ottimo riscontro di pubblico anche per i piccoli musei del sistema: 330 ingressi al Museo Napoleonico per la mostra I Valadier. L'album di disegni del Museo Napoleonico e 590 al Museo di Roma in Trastevere per le mostre Pais del Cinema, che racconta la fortunata epoca del cinema italiano della prima metà degli anni '60 e La Roma di Ettore Roesler Franz. Tra fascino per il pittoresco e memoria fotografica che mette a confronto i celebri acquerelli della serie Roma sparita con 48 foto vintage. 

 
Vuoi la tua pubblicità qui?

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo