Vuoi la tua pubblicità qui?
25 Novembre 2022

Pubblicato il

Divampa la polemica tra Pd e M5S, dopo le parole di Raggi su Acea

di Redazione
Silvia Fregolent (Pd): "Non si può intervenire su Acea in maniera così sconsiderata, 71 milioni euro persi dal Comune Roma"

Sta divampando la polemica tra il Pd e il M5s, in particolare la candidata a sindaco di Roma, Virginia Raggi, dopo che la stessa ha dichiarato in un'intervista su Sky Tg 24, che "Sul versante Acea, una cosa che faremo di sicuro è cambiare il management".

"Le parole della candidata a sindaco di Roma per il M5S, Virginia Raggi, sono quelle di una persona irresponsabile. Non si può con questa superficialità, in un salotto televisivo, intervenire su Acea in maniera così sconsiderata. Frasi così maldestre che, infatti, hanno immediatamente provocato il crollo in borsa del titolo con una perdita di oltre 140 milioni di euro per la società, 71 milioni dei quali del comune di Roma, dunque, di proprietà dei cittadini romani. Altro che sindaco di Roma, la candidata della Casaleggio Associati farebbe bene a dedicarsi ad altro senza provocare ulteriori danni alla città".  Così in un comunicato la deputata Dem Silvia Fregolent, vicepresidente del Gruppo Pd alla Camera.

 

Condividi questa notizia per primo

Scorri lateralmente questa lista

Seguici per rimanere aggiornato

Sostieni il nostro giornalismo